avicii-recensione-review-giochi-xbox-one-x-4k-hdr-games-paladins

Il progetto INVECTOR nasce dall’incontro di Hello There Games ed il DJ EDM Svedese AVICII (pseudonimo di Tim Berling). Lo scopo è quello di dare un nuovo punto di vista delle sue creazioni esplorando un mondo fatto di  beats, musica e paesaggi che trasmettono serenità, il tutto attraverso un viaggio visivo – virtuale – sonoro tra venticinque dei suoi successi mondiali.

Ma chi è AVICII?

Tim Berling in arte AVICII è stato uno dei maggiori produttori e DJ del suo tempo. Nato a Stoccolma nel 1989, all’ età di 16 anni ha cominciato a fare musica, scrivendo e remixando canzoni nella sua stanzetta da letto, e poi pubblicandole gratuitamente prima in un blog di musica elettronica svedese, poi sul suo profilo Myspace.

Nel 2008 firma il suo primo contratto ed adotta lo pseudonimo AVICII. In origine era Avici, però dovette aggiungere una “i” in quanto con una i esisteva già un account su Myspace (ah… il buon vecchio Myspace…). Avici in sanscrito (lingua ufficiale dell’india), vuol dire letteralmente senza onde e rappresenta nel buddismo l’ultimo livello (Avïci).

Tim negli anni ha collaborato con i massimi esponenti della musica  mainstream tra cui Madonna, Robbie Williams oltre che le sue canzoni sono state utilizzate un po ovunque, dagli spot ad altro. Da segnalare che il 29 aprile 2016 viene pubblicato, “Black Cat” tredicesimo album in studio del cantante italiano Zucchero Fornaciari, al cui interno è presente anche la cover di “Ten More Days” dello svedese

La sua morte avviene ad Aprile 2018. Il motivo? Non era fatto per la macchina del business nella quale si era ritrovato e questo lo ha portato ad affrontare un forte stress al punto di togliersi la vita. Era un anima artistica perfezionista in cerca della pace e di risposte esistenziali. Muore all’eta di 28 anni.

Hello There Games  nel 2015 aveva cominciato a collaborare con lui per creare un gioco che, più che un gioco, fosse la trasposizione in immagini, luci e gestualità della sua musica. Finalmente dopo anni di lavoro e grazie alla partnership con Wired Productions Ltd., il titolo è pronto per la pubblicazione.

AVICII INVECTOR prende un po da quello che fu Guitar Hero/DJ Hero (per citarne un paio famosi) ovvero un action rythm game. Ovviamente portato ai giorni nostri, con effetti e giochi di luce davvero incredibili e con un genere di musica (l’EDM) che si presta a meraviglia per questo tipo di gioco.

Non ci sono particolari device da utilizzare com’era per esempio per Guitar Hero e la sua “chitarra”. Qui ci si affida solo ed esclusivamente all’uso del controller, del senso del ritmo e dei riflessi del giocatore. Sarebbe stato molto interessante se avessero rilasciato un controller dedicato tipo un “finger pad” per ampliarne ancora di più l’esperienza di gioco.

AVICII Invector ha due modalità di gioco:

  • Storia (giocatore singolo)
  • Schermo condiviso

Modalità Storia: (no spoiler) Stella, una ragazza ribelle, è alla guida della sua navicella per rientrare a casa. Durante il viaggio attraversa sei pianeti, ognuno dei quali ha delle caratteristiche ed ambientazioni particolari. In tutto questo la protagonista vive un dilemma esistenziale interiore. A voi scoprire che cosa la turba così tanto e perché.

Modalità Schermo Condiviso: Sfida a chi realizza il punteggio più alto (né più, né meno)

Entrambe le modalità esplorano i sei mondi che compongono il gioco.

Ogni mondo è composto da cinque canzoni ciascuno per un totale di 25 canzoni. I brani in scaletta sono estratti dai singoli di maggiore successo del DJ come: “Wake Me Up”, “Waiting For Love” “Without you” “Hey Brother”, “Lay Me Down” tanto per citarne alcune.

La schermata di gioco vede la navicella di Stella in volo farsi strada attraverso uno spartito virtuale (esatto come quello di Guitar Hero). Su di esso scorrono i tasti che dovranno essere premuti rigorosamente a tempo. Più si sarà precisi e più salirà il punteggio combo, la percentuale di beats/note eseguite ed il punteggio finale che verrà poi confrontato con il resto dei giocatori nel mondo.

E sì perché lo scopo principale di questo titolo è quello, come i vecchi e cari arcade, fare il punteggio migliore per poter vantarsi… La precisone nell’esecuzione durante il brano attiverà il turbo della navicella (agitando il pad/console nel caso di switch) moltiplicando così i punti combo.

Tre le modalità di gioco: Facile, Medio e Difficile.

La differenza tra le modalità riguarda il numero di note che bisognerà affrontare premendo i tasti.

In facile ci si troverà ad usare principalmente tre tasti ad intervalli molto lunghi. In medio il numero aumenta a cinque tasti e gli intervalli tra esse si accorciano. In difficile i tasti da utilizzare saranno sei e “lo spartito” sarà fedele alla musica che ascolterete quindi praticamente pochissimi intervalli tra un tasto e l’altro.

I momenti di respiro del brano (le aperture melodiche per intenderci) sono rappresentati con spazi aperti e volo libero, dove l’unica cosa richiesta al giocatore è quella di centrare con la navicella dei cerchi di luce posti a varie altezze e distanze.

AVICII è un gioco riuscito a tutti gli effetti sia visivamente che “meccanicamente”, non presenta difetti in nessun comparto. I comandi sono precisi e l’errore è pressoché umano nel caso di tasto mancato. Non ci sono cali di frame o bugs.

Presenta un livello alto di sfida per i giocatori più Hardcore così come un livello per i neofiti del genere. Molto buono il livello di feedback, dato dalla percentuale di note eseguite e da quella classifica mondiale on line che spinge a migliorare sempre più per salire in cima.

Molto bella anche l’iniziativa di versare il 25% dei ricavati delle royalties di tutti giochi venduti alla Tim Berling Foundation. Le attività di questa fondazione sono incentrare sul benessere psicologico e sulla prevenzione del suicidio, ma in un prossimo futuro le attività dell’ente si espanderanno alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul tema dei cambiamenti climatici, l’ecosostenibilità, la lotta all’AIDS e alla fame nel mondo.

Il nostro voto: 9.0

Pro

  • ottimo gameplay, precisissimo
  • luci
  • suoni
  • colori
  • sfida schermo condiviso

Contro

  • mancanza di un device specifico per ampliare l’esperienza
  • cut scene della modalità storia più da riempitivo che altro
RASSEGNA PANORAMICA
Voto Complessivo
9.0
Articolo precedenteDa Milestone un trailer che mostra la nuova fisica del suo Monster Energy Supercross – The Official Videogame 3
Prossimo articoloAssassin’s Creed The Rebel Collection è disponibile in esclusiva per Switch
#indiependentgamer Bass Player & VideoGame Music Composer. Anime, Manga & Comics Lover. Sport Lover.