BloodStained: Ritual of The Night riceve oggi un nuovo DLC gratuito che introduce la Modalità Classica e un crossover con Kingdom: Two Crowns

Il Publisher 505 Games e lo studio di sviluppo ArtPlay continuano ad aggiungere contenuti a Bloodstained: Ritual of the Night con la “Modalità Classica” e con il “Kingdom Crossover.” Quest’ultimo DLC fa parte di un lungo e costante flusso di contenuti previsti per questo RPG “Igavania”, mirati a deliziare i fan con nuove esperienze di gioco di Bloodstained: Ritual of the Night per tutto il 2021. La Modalità Classica e il Kingdom Crossover sono disponibili da oggi su PlayStation 4, Xbox One, PC (Steam) e Nintendo Switch, gratuitamente per tutti i possessori del gioco.

Modalità Classica: Annunciata durante la campagna Kickstarter di Bloodstained, la Modalità Classica manda Miriam in un mondo 8-bit armata solamente di una spada-frusta. Miriam dovrà entrare ancora una volta nel castello demoniaco per affrontare Gebel e sopravvivere a cinque strazianti livelli e cinque temibili mini-boss che la ostacoleranno. Una volta terminata la Modalità Classica, i giocatori verranno classificati in base al loro tempo di completamento, punteggio e numero di morti in tre livelli di difficoltà diversi. Assicuratevi di usare in modo efficiente le mosse speciali di Miriam, tra cui la scivolata, il backstep e il salto mortale all’indietro. La Modalità Classica può essere attivata dall’opzione “MODALITÀ EXTRA” nella schermata del menù principale.

Kingdom Crossover: I publisher Raw Fury e 505 Games hanno collaborato l’anno scorso per portare i personaggi di Bloodstained: Ritual of the Night – Miriam, Zangetsu, Gebel e Alfred – in Kingdom: Two Crowns.  entrambi gli editori hanno fatto squadra ancora, ma questa volta per portare il mondo di Kingdom: Two Crowns dentro Bloodstained. Il nuovo contenuto, denominato ”Kingdom Crossover”, include una nuova area di gioco che cattura la bellissima e moderna pixel art di Kingdom. I giocatori affronteranno un nuovo boss “Archer Familiar Shard” e potranno trovare un nuovo pezzo di equipaggiamento: la corona, che riduce i danni ricevuti al costo di oro.

“Per me è stato un sogno che si è avverato collaborare con Koji Igarashi, per anni un’ influenza di spessore nei miei progetti. Va quindi da sé che lavorare con l’universo di Bloodstained era un’occasione che non potevamo perderci, e non vediamo l’ora di giocare “Dead Lands” in Bloodstained” ha dichiarato Gordon Van Dyke, co-fondatore di Raw Fury e ora fondatore di Stumpy Squid.

“Rimaniamo dediti a dare ai nostri fan nuovi modi di vivere Bloodstained, e la nostra collaborazione con Raw Fury negli ultimi due anni ha aperto entrambi i nostri mondi” ha dichiarato Koji Igarashi, fondatore di Artplay. “Oltre al crossover con Kingdom: Two Crowns, abbiamo anche introdotto la Modalità Classica che darà una scarica di nostalgia bramata da molti fan.”

Annuncio
Articolo precedenteLo shoot ‘em up Squadron 51 ispirato alla fantascienza degli anni ’50 annunciato per il lancio nel 2021 su PC e console
Prossimo articoloMilestone annuncia l’arrivo di MXGP 2020 SU PlayStation 5
Un graphic designer e fotografo, con la passione per i videogiochi e per i motori fin da bambino.