Charli Cohen x Assassin’s Creed Valhalla: celebrato il lancio di una nuova collezione di fashion capsule

Charli Cohen ha collaborato con Ubisoft per celebrare il lancio di Assassin’s Creed Valhallail nuovo titolo del celebre franchise, aprendo la strada a una nuova generazione di innovazione sia nel settore videoludico che nella moda.

Mentre diventiamo sempre più digitali nel modo in cui comunichiamo, condividiamo esperienze e interagiamo, Charli Cohen intende eradicare i confini tra prodotto fisico e digitale.

Il franchise di Assassin’s Creed ha sempre abbracciato le nuove generazioni di console ed è sempre stato sinonimo di libertà di movimento, stile e atteggiamento, rendendolo quindi un soggetto ideale per una partnership di moda che pensa al futuro.

La fashion capsule AR-enabled Charli Cohen x Assassin’s Creed sarà disponibile da oggi martedì 19 gennaio, con una combinazione unica tra le caratteristiche distintive e la qualità dei materiali di CC, e alcuni accenni alle classiche linee di Assassin’s Creed.

Per accompagnare il lancio del progetto, è stato prodotto un concept film, che esplora l’idea di una memoria o abilità genetica condivisa e posseduta da tutti noi per liberarci dai nostri vincoli mentali e fisici attraverso il movimento e l’azione, indipendentemente da chi siamo. La capacità di guidare e creare il cambiamento nel mondo è insita in ognuno di noi e inizia proprio con il movimento. I direttori creativi del progetto sono Ben Thompson, Charli Cohen e Charlie Rees della Fuego Films. Il film vede la partecipazione di Lynn Jung e Paul Joseph, con gli effetti speciali di This And That Media.

La narrativa dei videogiochi, visiva o più convenzionale, è sempre stata la mia forma preferita di narrazione, ma ho sempre percepito che i mondi e i personaggi creati avevano il potenziale per parlare di molti altri temi raramente esplorati sullo schermo, ha dichiarato Bob Thompson, responsabile collaborazioni e media di Charli Cohen. CC Industries si è impegnata a collaborare a stretto contatto con gli sviluppatori di videogiochi con l’obiettivo di esplorare narrazioni e temi ramificati in grado di andare oltre il mondo di gioco, ma comunque in linea con i temi e i valori della proprietà intellettuale. Come grande fan di Assassin’s Creed lavorare a questo progetto con Ubisoft è stato un vero onore e spero che sia i fan del gioco che i nuovi utenti nel mondo della moda possano trovare qualcosa con cui relazionarsi.” 

È stato straordinario creare una nuova storia da un mondo narrativo tanto iconico. Pur essendo ancora radicato nell’immaginario, il video punta a prendere gli elementi di Assassin’s Creed per attualizzarli nel mondo reale, ha dichiarato Charlie Rees, cofondatore di Fuego Films. L’opera è fondamentalmente basata sulla liberazione, da noi stessi e dai confini del mondo in cui viviamo. Raggiungere la nostra libertà è un tema che non è mai stato tanto rilevante e credo sia stato un esercizio interessante creare qualcosa che sia fedele al gioco pur essendo comunque attuale e riconoscibile.