Cloudpunk – Nivalis, la pioggia e le luci al neon. Non fare domande – Recensione

Eccomi qui! Pronto a recensire questo nuovo gioco indie, edito da Merge Games e sviluppato da ION LANDS, uscito su Steam ad aprile ed arrivato solo da poco su console. Il suo nome? CLOUDPUNK

“È la tua prima notte di lavoro alle dipendenze del servizio di consegna Cloudpunk. Ci sono solo due regole: non mancare mai una consegna e non chiedere cosa c’è nel pacco.

Il tuo nome è Rania. Questa è la tua prima notte di lavoro per Cloudpunk, la semi-legale compagnia di consegna con sede nella città tentacolare di Nivalis. Andrai dappertutto, dai sotterranei del Midollo alle Guglie che trapassano le nuvole grigie, prima di toccare i confini della troposfera. Nessun lavoro di consegna è troppo pericoloso e nessuno è più veloce di un pilota Cloudpunk.”

Il Gioco

Preparatevi a scoprire che nessun lavoro di consegna è troppo pericoloso e nessuno è più veloce di un autista Cloudpunk!

Cloudpunk è un gioco cyberpunk story-driven che offre la libertà dei giochi open world, ma con un iper – focus che si traduce in interazioni con i molti abitanti della città di Nivalis. I quali daranno a noi giocatori ed alla protagonista Rania, informazioni importanti che ci serviranno per comprendere la vita, la nascita ed il perché di Nivalis. D’altronde Rania arriva dalla campagna…

Affronteremo, assieme a lei, la sua prima notte di lavoro ed interagiremo con un cast diversificato di personaggi guidando o camminando a piedi. Ci sono misteri da svelare in questo mondo fantascientifico.

Guidati dalla narrativa intraprenderemo questo viaggio in cui le nostre scelte potranno avere un impatto forte sugli abitanti di Nivalis. Saremo tenuti a prenderci cura del nostro mezzo di trasporto facendo benzina, fermandoci dal meccanico o semplicemente customizzandolo.

Avremo anche la possibilità di abbellire il nostro appartamento… I soldi non saranno mai abbastanza e bisognerà lavorare sodo per cercare di sbarcare il lunario. Come nella vita vera di una persona comune che cerca di sopravvivere alla realtà di tutti i giorni, non ci attendono sparatorie spettacolari o chissà quali imprevisti se non quelli che possono accadere sul lavoro, in questo caso quello del corriere.

Clodupunk è realizzato con uno straordinario stile artistico in grafica voxel nella quale la città open – world di Nivalis prende vita. Questa città è pronta ad abbracciarci con i suoi lunghi tentacoli. Farci perdere nelle vie malfamate o rapirci con le ricchezze in quelle alto locate. Personaggi snob, alla mano, malviventi, artisti, spacciatori, androidi, scale che portano al di là delle nuvole, dove… non si sa… dalle discoteche sotterranee ai giardini nel cielo. Tutto questo ed altro ancora ci aspetta a Nivalis.

Noi, Rania è l’HAVOC, la nostra auto fluttuante che ci accompagnerà per tutta la durata (circa 10 ore) della storia. Il titolo combina esplorazione e narrativa per fornire una visione avvincente del genere Cyberpunk. Ognuno ha la sua storia e, nel corso di una notte a Nivalis, tutto cambierà.

Gameplay

Il gioco, essendo un titolo basato quasi esclusivamente sulla narrativa e sulla storia che esso vuole raccontarci, ha un gameplay basilare.

Pochi comandi per comandare l’HAVOC ed altrettanti pochi per spostarsi a piedi ed interagire con gli NPC. Non è presente una barra della salute e non si può come dire… morireIl nostro scopo principale è quello di prendere in carico i pacchi portarli a destinazione e / o svolgere qualche missione secondaria come quella di risolvere il problema di un ascensore che è convinto di mangiare le persone (si, veramente!).

Il resto è basato sull’esperienza narrativa e visiva; un mastodontico paesaggio fatto di palazzi oscuri, luci fluo, pioggia, traffico fluttuante cittadino, personaggi strambi, music synthwave, e racconti degni di un film cyberpunk.

Molte le interazioni con gli NPC prima tra tutti il nostro datore di lavoro che sarà anche il nostro mentore principale. Secondo, ma non in ordine di importanza, la nostra intelligenza artificiale Camus (un cane) il quale sarà l’unico personaggio a starci sempre vicino e con lui scopriremo chi c’è dietro a questo impero cittadino mediante ricerche nel “vecchio internet”.

Presenti anche oggetti da raccogliere in giro per la città come parti meccaniche per migliorare l’auto, oggetti sospetti… uno in particolare servirà per fare ancora più chiarezza su che cos’è Nivalis ed andrà consegnato ad un NPC che rimarrà sempre fisso fuori dal vostro appartamento.

Come avrete capito questo titolo è un film (Blade Runner in primis o, per rimanere in tema più moderno, la serie Altered Carbon con una briciola di The Transporter) mascherato da videogioco con grafica voxel. Quindi non aspettatevi chissà quale gameplay.

Questo gioco va apprezzato seduti sul divano, al buio con qualche led acceso, indossando le cuffie ed essendo consapevoli di vivere un’esperienza coinvolgente, perché no anche rilassante, da vivere senza lo stress o la fretta di dover portare chissà quale compito impossibile entro un certo tempo limite.

Caratteristiche Tecniche

Ho avuto il piacere di provare questo gioco sulla mia Xbox One X, in attesa che arrivi la mia Signature Edition per Nintendo Switch di cui faro video unboxing proprio su queste pagine, e devo dire che tutto sommato gira molto bene.

I tempi di caricamento tra una zona e l’altra di gioco sono pressoché nulli. Qualche secondo di schermata loading e poi si è di nuovo pronti a fluttuare sulla super strada che collega i vari quartieri di Nivalis.

I comandi rispondono bene anche se non c’è la possibilità di customizzarli. Questo potrebbe essere un problema per i giocatori abituati a volare con l’asse delle Y invertiti. Infondo l’HAVOC vola come un qualsiasi aereo / velivolo e sappiamo come funzionano la cloche di questi apparecchi. Speriamo in una patch futura su console.

La telecamera è, finche siamo sull’HAVOC, impostata con un’inquadratura chiara e diciamo “panoramica”. Quando ci spostiamo nelle sezioni a piedi cominciano i problemi. Nonostante ci sia la possibilità di zommare, passare dalla visuale terza / prima persona, non sempre l’inquadratura ci permette di ottenere una chiara visuale di quello che ci circonda. Niente di veramente preoccupante ma è giusto segnalarlo. Sicuramente si poteva fare qualcosina di più.

Musica e Audio

La colonna sonora originale di Cloudpunk è stata composta da Harry Critchley.
La soundtrack mescola sapientemente i sintetizzatori analogici tipici della synthwave e del cyberpunk con delle melodie cinematografiche mozzafiato, in grado di catturare le tante atmosfere e gli umori di Nivalis.

Localizzazione

Il gioco è doppiato magistralmente dagli attori (in inglese) che donano anima e corpo ai personaggi che incontreremo lungo il nostro cammino. Grazie alla loro performance ci ritroveremo ancora più immersi in quest’avventura. La traduzione italiana, a testo video, è stata realizzata ottimamente. Non ci perderemo nemmeno un momento di questa cyberpunk story-driven.

Conclusione

Cloudpunk è un’avventura open world che ci porterà ad esplorare l’immensa città di Nivalis. Svelarne i misteri di un mondo governato dalle cospirazioni aziendali, hacker e IA criminali attraverso gli occhi di Rania, la protagonista. Una ragazza che arriva in città dalla campagna, che voleva fare la musicista e si ritrova a lavorare come corriere.

Con lei ci immergeremo nella vita quotidiana dei personaggi che incontreremo lungo la strada delle nostre consegne, prenderemo decisioni che avranno un impatto sugli stessi abitanti di Nivalis e, se saremo bravi, scopriremo i luoghi nascosti e gli oggetti che ci permetteranno di sbloccare le storie aggiuntive.

Un’altra perla del mondo indie videoludico è stata aggiunta alla mia collezione.

Ed ora scusate ma vado ad accendere la mia console, la tv, i led, la luce soffusa viola, indosserò le mie cuffie, pad alla mano e via con il mio HAVOC, Rania e Camus a scorrazzare per le strade di Nivalis.

Pro

  • Narrativa
  • Storia
  • Musiche
  • Doppiaggio ottimo
  • Personaggi
  • Ambientazione
  • Giocabilità

Contro

  • Telecamera non sempre all’altezza della situazione
  • Ripetitività (a lungo andare)
RASSEGNA PANORAMICA
Voto
9.5
Articolo precedentePuyo Puyo Tetris 2 sono ora disponibili per il pre-order!
Prossimo articoloPING REDUX – Disponibile finalmente anche su PlayStation 4!
#indiependentgamer Bass Player & VideoGame Music Composer. Anime, Manga & Comics Lover. Sport Lover.