Deepwell DTx unisce le conoscenze del settore dei videogiochi e del campo medico per sfruttare il potere terapeutico dell’intrattenimento interattivo

La nuova azienda creata da Mike Wilson, co-fondatore di Devolver Digital, e Ryan Douglas, pioniere della tecnologia medica, si propone di sviluppare, finanziare e pubblicare giochi arricchiti dalla scienza medica

Dopo più di 18 mesi di sviluppo, ricerca e selezione del personale, DeepWell Digital Therapeutics (DTx) è pronta a presentarsi al pubblico.

Parliamo di un editore e sviluppatore di videogiochi unico nel suo genere che si impegna a creare titoli all’avanguardia che possano far divertire e al contempo supportare, migliorare e accelerare il trattamento di una serie di patologie diffuse a livello globale.

Ciò vuol dire che dei videogiochi che potrebbero cambiare la vita dei giocatori saranno disponibili in tutto il mondo per chiunque abbia una connessione a Internet e il desiderio di migliorarsi semplicemente giocando.

Per creare dei giochi che possano fornire risultati tangibili, abbiamo deciso che ogni titolo di DeepWell dovrà avere un sistema di gioco coinvolgente. Senza questo aspetto è impossibile supportare qualsiasi tipo di terapia”, ha affermato Ryan Douglas, co-fondatore di DeepWell, che ha supervisionato la progettazione e il lancio di oltre 20 dispositivi medici approvati dalla FDA. “Con il nostro team di sviluppatori di livello mondiale alla guida, supportato da professionisti del campo scientifico e medico di primo piano, stiamo creando e riproponendo giochi che, oltre a essere in tutto e per tutto prodotti di intrattenimento, offrono anche efficaci terapie digitali adatte ai nostri meccanismi di ricompensa neurologici congeniti. Ci troviamo di fronte a un momento storico che avvicinerà il mondo dei videogiochi a quello della medicina in un modo mai visto prima, privilegiando il livello di coinvolgimento del paziente, aspetto che è stato tralasciato da gran parte della medicina moderna“. 

Più di 40 creatori, game designer, scienziati e ricercatori medici leader del settore si sono uniti a DeepWell in risposta alle urgenti preoccupazioni per la salute pubblica associate alle condizioni psichiatriche, altamente accentuate dalla pandemia da COVID-19, e alla necessità di aumentare i dispositivi terapeutici sanitari digitali con cui affrontare la situazione. Il suo comitato consultivo di esperti ha donato tempo e risorse e collaborato alla definizione e alla regolamentazione dei principi fondamentali della progettazione dei giochi terapeutici al fine di migliorare il potere dei media interattivi per le generazioni future. Tra gli esperti del mondo dei videogiochi presenti nel comitato consultivo figurano noti leader del settore, tra cui Tom Hall, Zoe Flower, Rami Ismail, Lorne Lanning e American McGee. Tra i medici ed esperti di ricerca medica presenti nel consiglio figurano personalità di spicco, tra cui il dottor Samuel Browd, la dottoressa Leeza Maron, la dottoressa Anne Marie Porter, il dottor Justin Systma, il dottor Len Hatlelid e l’educatore Jeff Hopkins. 

La lista inaugurale dei giochi di DeepWell dovrebbe fare il suo debutto nel 2023. Gli sviluppatori interessati a collaborare con DeepWell e conoscere le caratteristiche del toolkit di proprietà dell’azienda possono contattare il team direttamente su www.DeepWellDTx.com

Informazioni su DeepWell DTx 
DeepWell è uno sviluppatore ed editore videoludico che si impegna a creare giochi che possano offrire un elevato livello di intrattenimento e un valido sostegno per numerose patologie. Fondata da Mike Wilson, l’esperto del settore videoludico, e da Ryan Douglas, il pioniere della tecnologia medica, l’azienda è guidata da un comitato consultivo di oltre 40 creatori, game designer, scienziati e ricercatori medici leader del settore. 

 

Annuncio
Articolo precedenteA44 Games e Kepler Interactive presentano Flintlock: The Siege of Dawn in arrivo nel 2022
Prossimo articoloRilasciato un nuovo gameplay trailer di Redout 2