Entra in “The Sphere of Combat” in Elite Dangerous: Odyssey

Un nuovo Dev Diary per tante novità su un titolo molto atteso, in arrivo agli inizi del 2021.

La terza puntata della serie di diari di sviluppo Road to OdysseyThe Sphere of Combat” rivela intense meccaniche di combattimento in prima persona in cui i giocatori si cimenteranno mentre combatteranno attraverso la galassia di Elite Daangerous.

Frontier Developments plc (AIM: FDEV) ha rivelato oggi “The Sphere of Combat“, il terzo capitolo della serie di Elite Dangerous: Odyssey Developer Diaries. In questa puntata, unitevi al direttore del gioco Piers Jackson, al direttore artistico Jonathan Bottone, al progettista capo Gareth Hughes, al produttore assistente Samantha Marsh, al progettista audio principale Joe Hogan, al progettista audio senior Dylan Vadamootoo e all’animatore principale Felix Ilsley mentre descrivono dettagliatamente il multi-livello tattico ambientale in cui convergono comandanti, SRV e astronavi.

The Sphere of Combat mostra il cambiamento di Odyssey nel gameplay di Elite Dangerous, mostrando come i comandanti che hanno trovato, potranno brandire un’ampia selezione di armi per vincere contro qualsiasi avversario. Queste nuove armi andranno da fucili d’assalto, fucili a pompa e mitragliette, a più pesanti armi anti-navicelle, ognuna delle quali infligge danni mortali termici, cinetici o esplosivi e offre i suoi vantaggi unici.

Elite Dangerous: Odyssey verrà lanciato all’inizio del 2021 su PC, PlayStation®4 e Xbox One. I potenziali comandanti PC possono preordinare la loro copia ora tramite Steam, Epic Games Store e Frontier Store. Per ulteriori informazioni, seguite Elite Dangerous su Facebook, Twitter, Instagram e YouTube. Visitate anche il sito ufficiale di Elite Dangerous su elitedangerous.com.

Annuncio
Articolo precedenteWinter Rides porta un po’ di calore e allegria durante la stagione fredda in Lonely Mountains: Downhill
Prossimo articoloROGUE COMPANY – L’aggiornamento Arctic Shield arriva per ben 15 milioni di giocatori
Che dire mi piacciono i videogames fin da quando ero piccino, passione per anime e manga c'è, insomma mi piace viaggiare di fantasia.