G-Darius HD – Uno sparatutto top di gamma – Recensione Nintendo Switch

Darius è un nome che sicuramente è ben impresso nella mente di tantissimi gamers amanti degli sparatutto e, anche se con un po’ di fatica, ricordo quando verso la fine degli anni 90 misi le mani su questo fantastico titolo.

Darius fu pubblicato per la prima volta nel 1997 da Taito (ci giocai su Playstation) ed ora, per la gioia dei vecchi fan ma anche di chi non lo conosce, arriva G-Darius HD, la versione remastered che permetterà a tutti di capire cosa voglia dire il termine “shoot’em up”!

La grafica era, all’epoca, veramente ben fatta e chi vuole rivivere l’esperienza “retro” puo’ scegliere in questa versione di usare la grafica originale. Abbiamo ovviamente la nuova grafica rimasterizzata che ha un bel colpo d’occhio anche se non abbiamo tanti poligoni che vanno a costruire navicelle ed altri componenti a schermo.

Quello che è più importante è il gameplay e le varie meccaniche, ed è qui che G-Darius HD brilla sul serio. I veterani della serie riconosceranno il familiare sistema di potenziamento che permette di espandere il proprio arsenale per incorporare armi più potenti, montare scudi temporanei e tanto altro ancora.

La campagna presenta percorsi di ramificazione classici dopo aver completato ogni fase ed ogni partita sarà diversa dall’ultima. Ci sono anche mini-boss divertenti da affrontare perché possiamo distruggere la loro armatura in modo da poterli catturare e usare anche per l’inevitabile epico scontro con i boss alla fine del livello.

I boss sono fantastici con le loro molte parti distruttibili, attacchi intelligenti e trasformazioni ingegnose. Alcuni di essi impiegano persino più tempo per essere completati rispetto allo stage stesso.

Oltre a catturare i nemici per usarli come potenza di fuoco contro gli altri, possiamo assorbirli per sparare un potente raggio laser che farà veramente un sacco di danni. Decidere quando usarlo piuttosto che lasciare che un nemico attacchi gli altri per te e capire quale nemico è meglio catturare rende G-Darius molto divertente.

Nel complesso in questa remastered la grafica è un po’ più pulita e la navicella Silver Hawk è più dettagliata. Ci sono anche alcune fantastiche opzioni e funzionalità come salvataggio rapido, controlli personalizzabili, impostazioni grafiche e gadget HUD extra ed una colonna sonora eccellente.

L’unico neo degno di essere segnalato è che, proprio come nell’originale, alcuni proiettili si fondono un po’ troppo con gli sfondi e non è facile riuscire ad evitarli per tempo.

G-Darius HD è veramente uno sparatutto top di gamma e questa versione HD è una versione ben realizzata del classico titolo, anche se con aggiunte minime.

E’ un gioco quasi esclusivamente adatto agli amanti del genere che resteranno non solo attaccati allo schermo per completarlo ma ne resteranno anche molto soddisfatti.

Segnalo che entro fine anno dovrebbe arrivare un aggiornamento che aggiungerà una modalità più semplice in termini di difficoltà e questo di sicuro potrà ampliare la base dei fan di Darius.

Pertanto un bel grazie a Taito, M2 ed ININ Games per questo gran bel gioco che possiamo ora goderci sulle console attuali.

Annuncio
RASSEGNA PANORAMICA
Voto Complessivo
8.5
Articolo precedenteCome SCEGLIERE il MIGLIOR MOUSE da GAMING!! | ZOWIE Mouse Fitting Kit | Video Recensione by Draven
Prossimo articoloDisponibile l’edizione fisica di Sonic Colours Ultimate su PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch
G-Darius è veramente uno sparatutto top di gamma e questa versione HD è una versione ben realizzata del classico titolo, anche se con aggiunte minime. E' un gioco sicuramente adatto agli amanti del genere che resteranno non solo attaccati allo schermo per completarlo, ma ne resteranno anche molto soddisfatti. g-darius-hd-uno-sparatutto-top-di-gamma-recensione-nintendo-switch