Good Shepherd Entertainment acquisisce le quote di maggioranza di Artificer, un nuovo e promettente studio di sviluppo

Alla game conference Reboot Develop Blue, l’editore indie Good Shepherd Entertainment ha annunciato di aver acquisito una quota di maggioranza in Artificer, un nuovo studio di sviluppo di giochi con base a Varsavia e fondato dal core team responsabile di Hard West e Phantom Doctrine.

Artificer è già equipaggiato per andare molto al di sopra della sua classe di peso: il team è composto da oltre 30 veterani del settore che hanno già lavorato in numerosi titoli acclamati tra cui Call of Juarez e la serie Dead Island.

Abbiamo immaginato Artificer come un luogo in cui artigiani esperti possano mettere il loro amore per il proprio lavoro in progetti in cui credono con tutto il cuore e lo fanno in modo sostenibile. Sono estremamente felice di poter dire che abbiamo già creato un team affiatato che è al lavoro per il nostro primo progetto “, afferma Kacper Szymczak, Direttore Creativo, Artificer.

L’investimento di Good Shepherd nello studio di nuova costituzione, è parte dell’impegno dell’azienda nel facilitare e sostenere i talentuosi team di sviluppo, rafforzando al contempo la sua posizione e ampliando le sue attività editoriali. Nata originariamente nei Paesi Bassi nel 2011, con il nome di Gambitious, Good Shepherd Entertainment è diventata una piattaforma editoriale e di finanziamento completa nel 2014 con l’uscita di Train Fever, che è stato il primo gioco pubblicato con successo con crowdfunding azionario. Da allora la Società ha finanziato e rilasciato diversi giochi originali pluripremiati su tutte le principali piattaforme digitali.

Siamo rimasti colpiti dalla qualità e dal talento unico presente in Polonia e intendiamo espandere la presenza di lunga data di Good Shepherd Entertainment nella regione con la nostra nuova relazione Artificer“, ha dichiarato Brian Grigsby, CEO di Good Shepherd Entertainment.

A livello professionale oltre che personale, sono molto contento che ci sia stata un’opportunità su cui avremmo potuto capitalizzare. Good Shepherd è un partner di fiducia, con un team fantastico che sappiamo conferire ad Artificer i suoi punti di forza, garantendo allo stesso tempo l’indipendenza dello studio “, ha dichiarato Blazej Krakowiak, VP Business and Marketing, Artificer.

Lo studio di recente formazione intende applicare la sua filosofia di sviluppo sostenibile e misurato a un’ampia varietà di generi. Inizialmente focalizzato su un singolo progetto di punta, Artificer sta già esplorando ulteriori opportunità, sia creative che commerciali, per espandere ulteriormente il proprio potenziale.

I dettagli sul primo progetto di Artificer saranno presto pubblicati e Good Shepherd svelerà i dettagli sul suo ultimo titolo del nuovo videogioco in arrivo ad inizio maggio.

Annuncio
Articolo precedenteTable Top Racing: World Tour arriva su Switch con la Nitro Edition che porta tante novità
Prossimo articoloSuicide Guy: Sleepin’ Deeply – Recensione Nintendo Switch