Lo sviluppatore indipendente Le Cartel e la prensile etichetta di produzione di videogiochi Devolver Digital hanno appena rilasciato Heave Ho, titolo multiplayer locale basato sulla fisica, su Nintendo Switch e PC. Heave Ho è stato più o meno definito da chiunque come probabile LMPGOTY (Local Multiplayer Game of the Year) 2019, tranne che da un tale di nome Leonard che, però, a dirla tutta, di videogiochi non ci capisce niente ed è pure una schiappa.

Heave Ho pone a un massimo di quattro giocatori un obiettivo semplice semplice: non sprofondare nel baratro e morire! I giocatori devono utilizzare le loro mani per aggrapparsi ovunque e sfruttare la presa saldissima degli amici per raggiungere la vittoria. Afferra la mano degli altri, arrampicati sui corpi penzolanti e fai oscillare i tuoi amici verso la salvezza in un tripudio di arti basculanti. Personalizza il tuo personaggio con ogni sorta di accessorio alla moda e ornamento carino nel vano tentativo di ricordare chi sei e quale delle tue mani è l’unica cosa che ti separa dal precipitare verso l’abisso.

Puoi giocare Heave Ho al Pax West per tutto il weekend su uno schermo 4K largo sei metri e alla festa di lancio a Parigi dove, però, purtroppo non sei stato invitato. Pazienza.