Avendo avviato il suo movimento per aggiornare e onorare il genere survival-horror lo scorso Halloween con il primissimo episodio di Song of Horror su PC, Raiser Games e Protocol Games sono assolutamente spaventati nell’annunciare che il gioco arriverà sia su PlayStation 4 che su Xbox One contemporaneamente il 29 ottobre 2020.

L’uscita comprenderà tutti e cinque gli episodi in un unico pacchetto, consentendo ai giocatori su console di affrontare un’emozionante storia paranormale in cui la minaccia di The Presence, un’entità oscura che reagisce al tuo modo di giocare, incombe in un flusso continuo, celebrando il primo anniversario del debutto del gioco, un titolo in sviluppo da più di 6 anni in totale.

Song of Horror vede i giocatori impegnati a indagare sul mistero della scomparsa del famoso ma ora sfuggente scrittore Sebastian P.Huscher, un uomo che, insieme a tutta la sua famiglia, è scomparso senza lasciare traccia. Con uno dei 13 personaggi diversi, Song of Horror è un’avventura lovecraftiana in terza persona che rende omaggio ai capolavori classici del genere survival-horror.

Siamo rimasti sbalorditi dall’accoglienza che Song of Horror ha avuto su PC, e ora è il momento di ampliare la base del gioco e raggiungere i giocatori su console”, afferma il co-fondatore dello studio Carlos Grupeli. “Il genere survival-horror ha una storia sia su PlayStation che su Xbox in cui sembra giusto portare la nostra piccola mano a tutto ciò che è accaduto prima a un pubblico che apprezza veramente le paure reali”.

Nel suo cuore, Song of Horror è un’avventura non di combattimento, ma l’attenzione sarà invece sulla corsa e sul nascondersi, rimanendo in silenzio in mezzo a tutto il terrore per evitare di innescare manifestazioni snervanti, in grado di portare la line-up del gioco sull’orlo della follia. Con l’onnipresente nemico del gioco, The Presence, che tiene i giocatori in punta di piedi dall’inizio alla fine, la missione di Song of Horror è quella di tenerti costantemente spaventato senza fermarsi mai.

Caratteristiche:

  • Un’esperienza di terrore davvero dinamica: il suo antagonista, l’entità soprannaturale conosciuta solo come The Presence, è controllata da un’intelligenza artificiale avanzata che reagisce alle tue azioni e decisioni;
  • Prova una paura insopportabile mentre questo essere ultraterreno risponde al tuo modo di giocare e ti dà la caccia in modi inaspettati, offrendo un’esperienza unica a ogni giocatore e gameplay in cui la tensione si accumula naturalmente invece di venire da sequenze sceneggiate;
  • Vivi questa storia attraverso gli occhi di una serie variegata di personaggi legati alla storia a modo loro. Ogni personaggio è diverso e porta il suo punto di vista unico nell’indagine, consentendo loro di avvicinarsi a indizi e oggetti in modo diverso;
  • Le loro azioni e decisioni daranno forma al mondo: alcuni di loro conosceranno più o meno certi aspetti della storia; alcuni saranno più efficaci contro le manifestazioni soprannaturali, ma tutti potranno morire se la Presenza li raggiunge – e la morte può essere permanente. Se muoiono, dovrai riprendere la storia con un altro e continuare le indagini in modo che le loro morti non siano state vane;
  • Un misterioso negozio di antiquariato, un’abbazia dimenticata, un ospedale psichiatrico abbandonato … ogni luogo in Song of Horror è ispirato ai classici del genere. Esplora e investiga in questi luoghi infestati per raccogliere indizi e oggetti che ti aiuteranno a risolvere enigmi impegnativi mentre sopporti la tensione angosciante dell’atmosfera del gioco.

Song of Horror verrà lanciato su PlayStation 4 e Xbox One come un’unica versione il 29 ottobre 2020.