L’editore indipendente Digerati sta per scatenare il terrore stridente di Tamashii sulle console. Creato dallo sviluppatore indipendente brasiliano Vikintor, Tamashii è un platform che fonde traversate impegnative, enigmi unici e orrore inquietante ispirato da oscuri giochi giapponesi della fine degli anni ’80 e ’90.

Il platform puzzle infuso dall’orrore di Tamashii sarà disponibile per il download il 24 dicembre su Xbox One e il 25 dicembre su Nintendo Switch.

Recentemente annunciato come candidato al “Game of the Year” ai Brazil Game Awards, la misteriosa combinazione di puzzle e platform tra mostruosità eldritch e templi infestati di Tamashii crea un’esperienza straordinariamente inquietante.

Con Tamashii ho cercato di esprimere ai giocatori lo stesso sentimento di scoperta e confusione di oscuri titoli del passato, usando come punto principale il contesto anziché la nostalgia“, spiega lo sviluppatore Vikintor. “Il gioco è stato creato mantenendo un equilibrio tra platform puzzle, storia criptica e atmosfera inquietante. Una specie di Monster Party più oscuro (gioco NES del ’89)

Ispirato da oscuri giochi giapponesi degli anni ’90 e della fine degli anni ’80, Tamashii è un puzzle platform unico ambientato in un mondo distorto di orrore sorprendente e immagini inquietanti.

Un’entità eldritch si nasconde all’interno del tempio, un inquietante dominio di morte e pericolo. Uno sconosciuto misterioso viene convocato in questo inferno contorto per scoprire la fonte del male che emana dall’interno. Riuscirai a sopravvivere alle trappole diaboliche, ai puzzle complicati e agli esseri mostruosi che si profilano negli oscuri corridoi di Tamashii?

  • Estetica pixelata e atmosfera ispirata ai titoli giapponesi degli anni ’90 e della fine degli anni ’80
  • Una incredibile miscela di platform, puzzle e orrore strisciante
  • Una storia misteriosa, completa di segreti ed easter eggs da scoprire
  • Modalità attacco a tempo / punteggio per sfida aggiuntiva
  • Un modificatore “slow-motion” per aiutare i giocatori