Jets’n’Guns 2 – Recensione Nintendo Switch

Il fascino dei classici in 8-bit riuscirà sempre ad ammaliare i videogiocatori tutti, da quello più esperto a quello alle prime armi, giocando un po’ sulla nostalgia un po’ sulla curiosità degli stessi che difficilmente si lasceranno scappare l’occasione di provarlo.

Jets’n Guns 2 fa proprio questo effetto appena descritto, anche se non è propriamente adatto a tutti. Scoprite il perché di questa affermazione nella mia personale esperienza fatta su Nintendo Switch.

Rake in Grass, lo studio che si è occupato della realizzazione e dello sviluppo del titolo, ha rilasciato un secondo capitolo per gli amanti delle vecchie glorie in 8-bit in cui torneremo a pilotare aeronavi portando morte e distruzione in ogni livello che affronteremo.

Non appena inizieremo la nostra nuova avventura in Jets’n’Guns 2 noteremo fin da subito che il titolo non ha una storia che funge da pretesto, quindi dopo aver selezionato il nostro pilota e aver scelto la difficoltà di gioco tra Casual, Standard e Hardcore, venendo fin da subito catapultati in un tutorial che c’insegna le meccaniche base del gioco.

La nostra astronave, così come accadeva nel primo capitolo, potrà essere equipaggiata da diverse bocche da fuoco sia davanti che nella parte posteriore dell’aeronave, massimizzando la nostra capacità distruttiva, oltre alla capacità di lanciare bombe al di sotto di noi, la possibilità di poter utilizzare una barriera protettiva al momento giusto che annullerà i danni subiti per un periodo di tempo limitato e poter lanciare un attacco speciale che infliggerà ingenti danni a tutti i nemici presenti su schermo, dopo aver riempito a dovere la barra apposita.

Ogni arma sarà acquistabile tramite la valuta locale, ovvero i Z che guadagneremo dopo aver completato un livello o aver venduto le medaglie ottenute in base alla nostra bravura, che potremo spendere nella sezione Shop e che successivamente potranno essere potenziate fino a quattro volte incrementandone la potenza di fuoco e la rapidità di ognuna.

Sulla nostra macchina da guerra volante potremo installare anche altri componenti come motori aggiuntivi per aumentare la velocità della nave, aumentare la quantità di barriere che potremo utilizzare durante il corso delle nostre scorribande o rendere la nostra aeronave davvero unica nel suo genere con le personalizzazioni disponibili.

Come detto prima Jets’n’Guns 2 non è un titolo che si basa su una trama utilizzata come collante di tutti i fatti che accadranno nei 15 livelli di gioco, ma è un titolo che punta tutto sulle abilità del giocatore che guiderà le sorti del suo veicolo spaziale.

Non mancheranno, essendo meccaniche ed elementi caratteristici del genere, una pioggia di proiettili che riempirà lo schermo tutto, o quasi, il tempo di gioco, nemici che faranno di tutto per abbassare il nostro livello di energia vitale a 0 muovendosi in ogni dove, truppe che ci lanceranno contro missili guidati per abbatterci, torrette di ogni forma e dimensione che scaricheranno su di noi tutto il loro armamentario, boss di fine livello con una potenza di fuoco più imponente della nostra… insomma, ci siamo capiti no?

Non è un titolo adatto ai principianti che vogliono riempire qualche minuto libero, nonostante la difficoltà più facile si chiami Casual, ma è più improntato verso quella tipologia di giocatori che vogliono intraprendere una sfida ostica e soddisfacente mettendosi alla prova e migliorando sconfitta dopo sconfitta, con una curva di difficoltà che cresce man mano che avanzeremo all’interno del gioco.

Infine, non mancano alcuni easter egg e la presenza di alcuni giochini come Tetris o Snake che potranno smorzare la tensione tra un livello e l’altro permettendoci ci guadagnare anche qualche oggetto che ci tornerà utile in partita.

Dal punto di vista tecnico Jets’n’Guns 2 si presenta con un comparto grafico ben strutturato, restituendo all’utente un ottimo effetto visivo della pixel art e dei titoli che hanno fatto parte dell’adolescenza di molti videogiocatori.

Il comparto sonoro è davvero sublime, costituito da colonne sonore che infondo la carica giusta ai piloti tra un proiettile scansato e un esplosione causata dai nostri armamenti.

Ancora una volta non è presente la lingua italiana ma non è così indispensabile visto il livello davvero semplicistico delle poche descrizioni presenti all’interno del gioco, anche se un po’ minuscole.

Jets’n’Guns 2 è un titolo che non è alla portata di tutti, ma con costanza può diventarlo. Anche se le scritte minuscole e le mappe caotiche potrebbero scoraggiare e rendere l’esperienza di gioco meno godibile, anche se di poco, riesce ad offrire tanto divertimento quanto costa.

Anche se la giocabilità sembra davvero breve, data dalla presenza di soli 15 livelli, rigiocarci a tutte e tre le modalità l’aumenta non poco, considerando anche il grado sfida che fornirà a chi ha il coraggio di giocarle tutte.

Pro

  • Ideale per chi cerca una sfida impegnativa
  • Rapporto qualità-prezzo
  • Tonalità cupe ma efficaci

Contro

  • Ai massimi livelli è, fin troppo, punitivo
  • Inizio lento
  • Non sarà facile potenziarsi a dovere

RASSEGNA PANORAMICA
Voto Complessivo
8.0
Articolo precedenteROCCAT pronta con i nuovi switch ottici e nuove varianti delle sue tastiere da gaming della serie Vulcan
Prossimo articoloMicrosoft Ignite 2020: tante novità per aiutare le aziende ad affrontare le sfide di oggi e di domani
Allevato dai bit del Commodore 64, ho sviluppato una passione col crescere del tempo che non ho mai rimpianto o sostituito con altro. Cresciuta di console in console, ho deciso di intraprendere la via della tastiera per cimentarmi nell'unica cosa in cui sarà bravo, forse, in tutta la mia vita... Parlare di videogiochi!