Knight Squad 2 Anteprima Preview Muan79 giochi xbox one series x 4k hdr games paladins

In questi giorni grazie ai ragazzi del team di Chainsawesome Games ed a CMF(Canada Media Fund) siamo riusciti a mettere le mani su una versione di prova di Knight Squad 2, il nuovo capitolo del party game multiplayer a tema medievale in arrivo entro l’anno su console della famiglia Xbox One e PC tramite Steam.

Il gioco per chi non lo sapesse è un titolo votato al multiplayer che vi permette di guidare un cavaliere in una piccola mappa vista dall’alto, in stile Bomberman per intenderci, e conquistare un trofeo, oppure sopravvivere agli scontri o guidare l nostro team alla vittoria.

Insomma dovremmo affrontare, da soli o con degli amici, una modalità “Capture the Grail” oppure una “Battle Royale” o per finire una chiamata “Payload”.

La prima è una classica modalità cattura la bandiera dove il nostro eroe in armatura dovrà farsi largo fra i nemici, conquistare la Coppa (il sacro Gral) e riportarlo alla propria base.

Questa modalità, come le altre presenti nella demo, è personalizzabile, si può scegliere il tempo di durata di un match, da un minimo di 30” ad un massimo, variano di 30 secondi per volta, di 5 minuti. Aggiungere delle varianti, come IA dei bot, da Easy a Extreme , modificator, che vanno dal niente barriere di protezione ad item a caso. Questi ultimi sono dei “power-up”, delle armi che ci aiutano nella lotta al nemico, spade, armi da lancio, bombe, incantesimi, etc. e possono essere modificati anche nel tempo di apparizione da Slow a Fast (nessun item) e quello in dotazione del nostro PG all’inizio, che di default ha una spada.

La modalità, come ho scritto anche in alto, può essere affrontata sia da solo, contro altri sette avversari, oppure in team da due persone, con un totale di quattro team in campo oppure con due team composti da quattro eroi.

La seconda modalità è un Battle Royale classico tutti gli otto giocatori in campo uno contro l’altro o in team a seconda della modalità, e vince chi totalizza più vittorie su gli avversari, in base a quante sono state scelte come traguardo ad inizio match.

Anche qui valgono le personalizzazioni degli incontri che vi ho illustrato per la precedente modalità ad eccezione della durata temporale, che qui è regolata in base ai match vinti.

Ultima modalità, forse quella che mi ha incuriosito di più è la modalità Payload, in pratica il match si svolge in una mappa dove abbiamo due basi collegate da un binario ed in mezzo abbiamo un carrello pieno di esplosivo, il nostro compito sarà far esplodere la base nemica rimanendo nell’area attorno al carello per più tempo possibile, eliminando gli avversari che voglio fare altrettanto, più stiamo vicini al rimorchio più questo si muove lungo il binario verso la base nemica.

Questa è una modalità solo per squadre  e le variazioni attivabili , oltre a quelle legate a gli item e all’intelligenza dei nemici/compagni di team (in caso giocassimo da soli o con solo un compagno) e la velocita di movimento del carrello da Slow a Fast.

Graficamente il gioco si presenta molto bene, con uno stile allegro e colorato, con dei personaggi carini, otto per l’esattezza, che variano per colore; Savior (blu), Storm (rosso), Solo (viola), Smash (verde), Skills (rosa), Shooter (arancio), Shockwave (giallo) ed infine Selfie (bianco e nero), e caratterizzazione stilistica, ma che oltre ad avere una breve biografia, non presentano delle peculiarità evidenti che ne possano detterminare la sceltra da parte del giocatore, o almeno nella demo da noi provata non figuravano. Quindi a parte la scelta per colore, simpatia o gusto personale in genere, possono essere alternati in maniera randomica senza incorrere in nessun danno ai fini del gameplay.

Durante la prova il gioco è sempre apparso sempre abbastanza fluido e non ha presentato intoppi grafici evidenti, anche le animazioni dei personaggi sono apparse sempre ben collegate fra loro. Unica pecca è che usando armi come la spada la spada o l’arco/balestra i colpi non risultavano sempre direzionati in maniera precisa, e qualche volta questo ha portato a morire inutilmente.

Certo sono piccoli dettagli che possono essere sicuramente limati, da qui all’uscita del gioco e che al momento non compromettono il divertimento. Come potrete constatare anche voi visto che la DEMO di Knight Squad 2, durante questa settimana, sarà resa fruibile a tutti i possessori di Xbox One grazie a Microsoft ed il suo programma Summer Game Fest Demo.

Riassunto Anteprima

Se il team saprà limare le piccole imprecisioni  e saprà offrire ancora più varietà di modalità e mappe ed  un net code stabile per i match online, visto che al momento della nostra prova la modalità online non è attiva, Knight Squad 2 potrà sicuramente far parlare molto, e bene, di se, perché già ora il gioco di Chainsawesome Games  risulta divertente sia giocato da solo che in locale con degli amici.