La Lega Pro entra nell’Osservatorio Italiano Esports: il calcio come traino per lo sviluppo del movimento nel Paese

L’OIES (Osservatorio Italiano Esports) tramite il seguente comunicato stampa  comunica che la Lega Pro del campionato italiano di calcio si unisce ai partner dell’associazione.

L’istituzione che rappresenta i club della terza serie italiana di calcio si associa all’OIES per contribuire all’evoluzione del settore degli Esports, tramite l’esperienza maturata con i suoi progetti innovativi.

La Lega Pro entra a far parte del network dell’ Osservatorio Italiano Esports, la prima piattaforma B2B di networking, informazione e formazione per gli stakeholder del settore. La Lega Pro porta tutta l’esperienza maturata attraverso i suoi progetti pioneristici e si apre a nuove collaborazioni. L’obiettivo è sviluppare tramite l’Osservatorio una presenza istituzionale nel movimento italiano.

Lega Pro si è affacciata al mondo eSport con la eSupercup, giocata a maggio 2019 tra gli ePlayers di Pordenone, Juve Stabia e Virtus Entella.

L’obiettivo di Lega Pro è creare una rete che permetta ai suoi club di comprendere pienamente l’importanza che gli eSports hanno nel comunicare con i più giovani e metta a loro disposizione gli strumenti per applicare iniziative adeguate per far interessare i più giovani ai match day e al mondo di serie C.

Il network di partner autorevoli dell’OIES è stato la scelta più indicata per raggiungere questi obiettivi. Tra i partner che hanno già aderito ufficialmente all’Osservatorio si annoverano: FIGC, Federesports, AIAS (Associazione italiana avvocati sportivi), GroupM Esp, Infront Italy, Inter F.C., U.C. Sampdoria.

La Lega Pro si farà promotrice dello sviluppo degli Esports in Italia, mettendo a disposizione la sua conoscenza del settore e condividendo le sue case histories in ambito calcistico.

Un giocatore di Serie C è in Nazionale maggiore, Er_caccia98 del Monza, – racconta Paolo Carito, responsabile sviluppo strategico, commerciale e marketing di Lega Pro– e senza gli eSports questo non sarebbe mai stato possibile molto probabilmente. Gli eSports rappresentano la finestra che ci permette di confrontarci con club di categorie superiori e leghe straniere, allo stesso tempo sono uno strumento perfetto per renderci attrattivi verso un pubblico più giovane. Il nostro ingresso nell’OIES è frutto della nostra volontà di innovarci e farlo il più velocemente possibile, nella speranza di poter contribuire attivamente alla diffusione degli eSports nel panorama italiano.”

“L’ingresso della Lega Pro nel network dell’Osservatorio è un segnale di quanto le istituzioni siano sensibili a questo tema – commentano Luigi Caputo ed Enrico Gelfi, fondatori dell’Osservatorio –  In particolare la Lega Pro ho mostrato da subito una sensibilità importante sul tema, diventando la prima Lega in Italia a sperimentare gli eSports. Siamo sicuri che proprio questo approccio orientato all’innovazione costante sarà un valore aggiunto per i membri del nostro network e per il settore in generale“.

L’Osservatorio Italiano Esports è uno progetto spin-off di Sport Digital House, digital agency focalizzata sul settore dello sport che sviluppa innovative strategie di funnel marketing per le aziende utilizzando il proprio network di atleti e team Esports.