Una nuova versione rimasterizzata di Verdun è stata rilasciata oggi su Xbox One. Disponibile gratuitamente per i possessori del titolo, questo enorme nuovo aggiornamento del gioco vede miglioramenti ovunque dall’interfaccia utente e dai sistemi audio alla grafica e ai controlli.

Verdun è stato rinnovato dalla A alla Z, con una nuova presentazione, un’interfaccia utente revisionata, uno schema di controllo ottimizzato … e questo è solo il menu! I miglioramenti grafici includono nuovi modelli di personaggi e un sistema migliorato per catturare meglio la brutalità del combattimento in prima linea.

Sono stati implementati un sistema audio e sfondi sonori completamente nuovi, con molti suoni delle armi ri-registrati, spesso con armi originali della Prima Guerra Mondiale per l’audio più autentico possibile.

Ci sono anche gradite modifiche e aggiunte al gameplay, come suggerimenti per il tutorial, penetrazione dei proiettili, una deathcam migliore, sistema di spawn rielaborato e la fine di frustranti morti del filo spinato: ora ti rallenterà e ti ferirà, ma non ti ucciderà.

Ma c’è di più, sono stati aggiunti molti nuovi contenuti; c’è una nuova mappa e nuove squadre con nuove armi, oltre al supporto dell’IA per un massimo di 24 bots pronti a combattere al tuo fianco nelle trincee!

  • Nuovo aspetto grafico: tutto, dall’interfaccia utente ai modelli di personaggi, è stato rifatto
  • Nuovi contenuti: la mappa di St. Mihiel è un nuovo campo di battaglia boscoso e due nuove squadre (i senegalesi Tirailleurs e gli ANZACS) portano nuove armi come il temibile machete e il raro revolver automatico Webley-Fosbery. Durante la battaglia di St. Mihiel, la American Expeditionary Force (con il sostegno francese) sconfisse la 5a armata tedesca. La nuova mappa si trova sul saliente di St. Mihiel, fortemente conteso, con trincee che corrono tra gli alberi di una foresta bombardata.
  • Aggiornamenti audio: molti suoni sono stati rifatti con registrazioni di autentiche armi della prima guerra mondiale e nuovi sfondi sonori migliorano ulteriormente l’atmosfera della prima guerra mondiale
  • IA Alleati e nemici: fino a 24 bots parteciperanno alle battaglie nella modalità di gioco principale (Frontline) e aiuteranno a riempire i server online. Puoi persino organizzare battaglie offline personalizzate in cui i robot usano squadre di tua scelta

QUI IL CHANGELOG completo in inglese