Landflix Odyssey – Recensione Nintendo Switch

Chi di noi non ha mai visto una serie TV? Guardare le avventure di uno o più persone attraverso gli schermi dei nostri dispositivi o delle nostre TV che ti prende sempre di più dopo ogni episodio e ti lascia con un po’ di angoscia quando termina e dovremo aspettare per la prossima stagione.

Seguendo questa linea di pensiero, un team di sviluppo tutto italiano ha voluto dare a coloro che proveranno il loro gioco la possibilità di essere i protagonisti di quelle avventure. Ecco la mia personale esperienza con Landflix Odyssey.

Fantastico Studio, il team italiano che ha ideato, sviluppato e pubblicato il titolo di cui vi parlerò oggi, è riuscito a raccontare una storia divertente in una maniera semplice, ma al tempo stesso complessa, utilizzando un mezzo di comunicazione che in questo ultimo periodo tutto il mondo, o quasi, sta usufruendo pagandone l’abbonamento, ovvero lo streaming di serie TV.

Landflix Odyssey non è che una parodia di alcune delle serie TV più famose che ci permetteranno di vivere di persona, non in prima però, l’ebrezza di essere uno dei protagonisti a cui spetta l’ardua sfida di portare a termine alcuni compiti e di sconfiggere qualunque nemico voglia ostacolarlo.

Larry, un ragazzo come tutti noi, è un tipo a cui piace rilassarsi guardando le sue serie preferite seduto sulla sua poltrona tra una birra gelata e snack salati. Un giorno però, visto che il suo telecomando ne era sprovvisto, raccoglie cinque batterie fosforescenti e apre un portale dimensionale nella sua TV venendo risucchiato in una dimensione a egli sconosciuta.

Le batterie però vengono risucchiate in cinque delle sue serie preferite, impedendogli così di ritornare indietro. Ma non tutto sembra perduto. Infatti, in questa dimensione strana conosce suo zio, il Dottor Good Doc, e gli spiegherà che per tornare indietro dovrà riprendere le batterie prima che la sua controparte malvagia, ovvero Evil Doc, riesca a trovarle.

Il gameplay è alquanto semplice, ma non per questo banale o troppo facile, in cui in compagnia del nostro protagonista dovremo saltare da una serie all’altra, sconfiggendo il boss di turno in ciascuna di esse, per recuperare cinque batterie che potranno riportarlo nel mondo reale e tornare a guardare le sue serie tv preferite stravaccato sul divano tra birra e snack.

Ogni serie, cinque in totale più una speciale, è suddivisa in più episodi che dovremo affrontare man mano che avanzeremo nella storia, ma non sempre nella stessa maniera. Mi spiego meglio. Ogni livello, o episodio se preferite chiamarlo così, potrà avere delle meccaniche diverse da quelle presenti nel livello precedente rendendo il titolo meno noioso di quel che si pensi. Potremo trovarci in un livello platform in cui dovremo saltare da una piattaforma a un’altra utilizzando il gesto tempismo e in quello dopo dovremo solo saltare o usare lo sprint mentre corriamo su una bicicletta come in un comunissimo endless run.

Inoltre, ci saranno due tipologie di oggetti da raccogliere durante le nostre scorribande: le monete, presenti in ogni livello suddivise in 100 unità da raccogliere, e dei Ticket Blue, tre per ogni livello. Infatti, per poter proseguire ed entrare nel prossimo dovremo pagare una piccola somma in denaro (tranne per gli episodi speciali in cui dovremo usare i Ticket Blu per sbloccarli), ma non sarà facile raccoglierli tutti e dovremo cercare davvero dappertutto, ripetendo anche il livello più di una volta, anche nelle aree segrete che troveremo facendo scomparire alcuni muri semplicemente saltandogli contro e attraversandoli.

Dal punto di vista tecnico Landflix Odyssey si presenta con un comparto grafico davvero eccezionale, in cui la pixel art risulta davvero ben realizzata sia negli sfondi, sia negli elementi che lo compongono, sia nei modelli dei personaggi e dei nemici rendendo ancor più vivo l’effetto nostalgia per i videogiocatori un po’ datati come il sottoscritto.

Stesso discorso per le colonne sonore che accompagnano di buon grado le nostre avventure tra una serie e l’altra, senza mai sbagliare. Anche se il team di sviluppo è italiano però, il gioco non ha la lingua italiana tra i sottotitoli ma hanno optato per l’immancabile inglese.

Landflix Odyssey è un titolo che riesce davvero a divertire senza essere troppo pesante o ripetitivo, donando varietà al gameplay che vi terrà incollati allo schermo per diverse ore.

Attraverso lo scimmiottare delle serie tv più in voga e famose sul servizio streaming della grande N in rosso hanno sviluppato un titolo che risulta piacevole a qualsiasi tipologia di giocatore offrendo un contenuto davvero sorprendente ad un costo davvero ottimale per un titolo di alta qualità a cui basta poco per prendere il ritmo giusto per essere giocato senza troppi problemi.

Pro

  • I nerd lo giocheranno di sicuro
  • Gameplay ripetitivo ma non noioso
  • Grafica pulita e ben strutturata

Contro

  • A volte può essere frustante
  • Non adatto a tutti

Annuncio
RASSEGNA PANORAMICA
Voto Complessivo
8.0
Articolo precedentePumpkin Jack: un nuovo contenuto natalizio gratuito e nuovi sconti disponibili ora per PC, Nintendo Switch e Xbox One
Prossimo articoloThe Callisto Protocol, rivelato il nuovo trailer cinematografico senza censure
Allevato dai bit del Commodore 64, ho sviluppato una passione col crescere del tempo che non ho mai rimpianto o sostituito con altro. Cresciuta di console in console, ho deciso di intraprendere la via della tastiera per cimentarmi nell'unica cosa in cui sarà bravo, forse, in tutta la mia vita... Parlare di videogiochi!