Lo Strip’em up è tornato – Waifu Discovered 2: Medieval Fantasy – Recensione Nintendo Switch

Waifu Discovered 2: Medieval Fantasy  ti mette nei panni di uno dei tanti diversi animali antropomorfi che è stato incaricato di distruggere gli abiti infetti di una serie di fanciulle del mondo fantasy.

Se l’infezione non viene affrontata, le ragazze invecchieranno rapidamente e, come tutti sappiamo, una volta raggiunto un certo punto della tua vita non potrai più essere una ragazza anime.

Il raggiungimento di questo nobile obiettivo si ottiene facendo volare la tua astronave miniaturizzata intorno al waifu in questione, facendo esplodere i nemici e raccogliendo le pietre runiche che lasciano cadere.

Le pietre runiche raccolte le vediamo su un indicatore numerico nella parte superiore dello schermo, con un capo di abbigliamento infetto che viene distrutto ogni volta che raggiunge lo zero. Ogni tot capi di abbigliamento distrutti, un pezzo di “cuore” aumenta e l’intensità della scena sale; al contrario, impiegando troppo tempo l’indicatore dell’umore della ragazza diminuirà, quindi bisogna mantenere il ritmo!

Le pietre runiche sono disponibili in varie dimensioni, con quelle più grandi che valgono più “punti” sul contatore e raccoglierle in rapida successione aggiunge anche al conteggio delle combo. Pertanto, idealmente bisognerebbe raggruppare i nemici insieme, farli esplodere tutti in una volta e afferrare tutte le loro pietre runiche, ma allo stesso tempo devi assicurarti di schivare i proiettili, afferrare le monete e tenerti al sicuro.

I nemici sono molto vari e nel complesso sono anche molto meglio disegnati rispetto al gioco precedente e pieni di personalità; non ci vorrà molto per riconoscere rapidamente ciascuno dei principali tipi di nemici e come si comportano. Questo è un bene, in quanto dà al gioco un bel senso di fluidità.

Puoi ottenere potenziamenti occasionali durante il gioco, ma la maggior parte dei potenziamenti della tua nave proverrà dal negozio che appare tra le fasi. Qui puoi potenziare le varie capacità della tua nave fino a un tetto massimo che aumenta se “aumenti di livello” la nave nel suo insieme. Navi diverse hanno statistiche iniziali e potenziali massimi diversi e la varietà di stili di gioco offerti da queste navi è ciò che conferisce a Waifu Discovered 2 molta della sua longevità.

La tua nave iniziale, ad esempio, ha un bel tiro diffuso, velocità e potenza ragionevoli ed è abbastanza ben bilanciata. Altre navi potrebbero partire lentamente e sparare solo un singolo colpo potente, ma hanno un potenziale di aggiornamento maggiore. Alcuni hanno la possibilità di evocare “droni” per supportare la tua potenza di fuoco standard, mentre altri pongono l’accento sulla velocità e la manovrabilità, o forse semplicemente essere in grado di prendere qualche colpo in più in cambio di una hitbox più grande.

Il negozio degli aggiornamenti ti consente anche di acquistare “Monete magiche“, che fungono da crediti che ti permettono di continuare a giocare se la tua nave viene distrutta. Perdi tutti i tuoi punti, ma puoi continuare i tuoi progressi nel gioco, permettendoti di continuare a sbloccare nuove navi ed elementi di gioco, come la “modalità con un dito” progettata per giocare sul touchscreen di Switch, in cui la tua nave si attiva automaticamente .

Waifu Discovered 2 sembra più un perfezionamento del gioco originale piuttosto che una reinvenzione completa, ma va bene. Le differenze nel sistema di aggiornamento e il ritmo un po’ più deliberato del nuovo gioco lo fanno risultare distinto dal primo Waifu Uncovered – e anche il tema medievale lo fa risaltare.

Nel complesso, è un pacchetto molto più raffinato in generale; si ha la netta impressione che lo sviluppatore One Hand Free Studios sia stato incoraggiato e rafforzato dall’accoglienza positiva che Waifu Uncovered ha ricevuto, e come tale ha ritenuto che avrebbero dovuto intensificare il proprio gioco con il sequel. Il nuovo gioco va alla grande, con l’arte waifu in particolare che è un vero punto culminante del gioco nel suo insieme – e ci sono anche alcune fantastiche nuove tracce musicali. La vampira Ariella ha un tema particolarmente memorabile.

Quando Waifu Discovered 2 era in accesso anticipato, gli sviluppatori avevano alcune difficoltà nell’implementare la modalità “Uncensored” del gioco per via della censura. Sembra che siano riusciti a sistemare le cose, perché la versione Switch presenta la modalità Uncensored come sbloccabile, uno spettacolo relativamente raro su console, in particolare nei giochi con arte in stile anime.

L’originale Waifu Uncovered ha ottenuto una versione fisica tramite Funbox Media , che differiva leggermente dalla versione di download digitale in quanto presentava nudità completa senza censure. Al momento in cui scriviamo, non è noto se verrà rilasciata una versione simile per Waifu Discovered 2, ma le probabilità sono piuttosto buone; la società ha continuato a rilasciare versioni non censurate di giochi per console per adulti dalla versione originale di Waifu Uncovered, quindi incrociamo le dita affinché Waifu Discovered 2 otterrà lo stesso trattamento.

Se sei un fan del sottogenere “strip ‘em up”, Waifu Discovered 2: Medieval Fantasy è assolutamente un must. È un gioco ben realizzato e ben rifinito, semplice e divertente da giocare e a volte è esattamente quello che vogliamo dopo una dura giornata.

Annuncio
RASSEGNA PANORAMICA
Voto Complessivo
9
Articolo precedenteR-Type Final 2 – Nuovi dettagli sullo Stage Pass Volume 2
Prossimo articoloHell Let Loose – Recensione Xbox Series X