Microsoft acquisisce ZeniMax Media e Bethesda

Microsoft con un messaggio su Xbox Wire ha annunciato l’acquisizione di ZenimaxMedia la società che al suo interno trova spazio anche Bethesda Softworks, a cui dobbiamo i titoli dei franchise del calibro di The Elder Scrolls, Fallout, Wolfenstein, DOOM, Dishonored, Prey, Quake e tanti altri.

Nell’operazione, che si valuta circa 7,5 miliardi di dollari, sono dunque compresi i team di Bethesda Game Studios, id Software, ZeniMax Online Studios, Arkane, MachineGames, Tango Gameworks, Alpha Dog e Roundhouse Studios, per un totale di 2300 dipendenti.

Microsoft ha già dichiarato che tutti i titoli (attuali e futuri) della compagnia arriveranno sul catalogo di Xbox Game Pass e che l’arrivo dei vari giochi su altre piattaforme, PlayStation, Nintendo e Stadia sarà valutato di volta in volta.

Inoltre al momento non è stato rivelato se il contratto di Esclusività Temporare che Sony ha stipulato per far uscire per DeathLoop di Arkane e per Ghostwire di Tango Gameworks prima su PlayStation 5 rimarranno validi o subiranno una qualche modifica.