Shakes on a Plane sta per arrivare su PC e Nintendo Switch

L’editore Assemble Entertainment e lo sviluppatore Huu Games sono lieti di annunciare oggi che l’attesissimo simulatore cooperativo di gestione del tempo Shakes on a Plane sarà lanciato su PC Windows tramite Steam e Nintendo Switch l’8 dicembre 2020. La spassosa e caotica modalità cooperativa sul divano del titolo sfida i giocatori a lavorare insieme a 9.000 metri di altezza insieme a sconosciuti completamente non qualificati da tutto il mondo (e oltre). Ecco il punto: questa banda non è l’equipaggio di cabina di tua madre; gli staff sono perfetti sconosciuti rapiti da tutto il mondo e costretti a lavorare insieme come assistenti di volo. Ma a che scopo? E da chi?

Ispirato da acclamati titoli co-op caotici come Overcooked e Unrailed, Shakes on a Plane sfida i giocatori a collaborare con le probabilità contro di loro. Mentre ci sono molte risate da fare, Shakes on a Plane incoraggia la coordinazione e il lavoro di squadra con controlli intuitivi e meccaniche di gioco facili da imparare e difficili da padroneggiare. Supera 27 livelli di divertimento giramondo – letteralmente – poiché Shakes on a Plane è disponibile in 29 lingue su Steam!

Coloro che pensano che Shakes on a Plane significhi solo servire cibo caldo si sbagliano gravemente; i giocatori sono responsabili del disimballaggio dei bagagli, del monitoraggio delle turbolenze e dell’utilizzo di abilità speciali dei personaggi per raggiungere gli obiettivi. Che si tratti di sparare ai passeggeri fuori dall’aereo, teletrasportarsi in cabina o trasformarsi in una scatola per proteggersi da una morte imminente per mezzo di un carrello, Shakes on a Plane sfrutta al massimo una situazione elevata!

Altre caratteristiche includono:

  • Pericolosamente difficile: non importa quanto irragionevoli e ingrati siano i passeggeri o quanto stravaganti possano essere le loro richieste, l’equipaggio di cabina deve farlo funzionare. Ogni assistente ha un lavoro da svolgere, non importa quanto vile.
  • Collaboratori stravaganti: ogni assistente dell’equipaggio ha una visione diversa della vita e, a sua volta, un’abilità speciale unica. Prendi il signor Yrman per esempio: era stufo della vita da guardia carceraria, quindi diventare un assistente di volo era il passo successivo naturale. È anche un appassionato magliaio. Non giudicare ogni libro dalla copertina!
  • Cucina raffinata: come tutti sanno, i passeggeri delle compagnie aeree accetteranno solo il meglio del meglio quando si tratta di cucina a bordo. Anche se potresti non vantare una stella Michelin, l’equipaggio conta su di te per lavorare come una squadra per produrre i migliori frullati, hamburger, caffè e altro ancora.