skyscrappers-switch-games-paladins-nindies-indie-free-game-demo-fortnite

Cosa succede se si uniscono le piattaforme di un gioco 2D con un picchiaduro? Molti penseranno a Super Smash Bros, ma in questo caso non parliamo di questo famoso titolo, ma bensì di SkyScrappers, titolo indie sviluppato da Ground Shatter, che in ogni caso ricorda il grande capolavoro Nintendo, almeno nell’idea di base.

Il concept del gioco è molto semplice. Impersoneremo uno dei quattro combattenti a disposizione, Phileas, Solène, Jessica e Kichirou, e dovremo darcele di santa ragione su cambi di battaglia dominati da piattaforme che si sviluppano principalmente in verticale. Per essere più specifici, partiremo sempre ai piedi di un edificio che lentamente si distrugge lasciando cadere al suolo detriti di dimensioni più o meno generose. Questi potranno farci da piattaforma per avanzare, ma i detriti più piccoli possono anche essere lanciati ai nostri avversari, procurando ulteriori danni, oltre a quelli che è possibile infliggere con l’arma in dotazione.

Ci guadagneremo la vittoria sconfiggendo gli altri avversari, oppure raggiungendo per primi la sommità dell’edificio, inserendo così una componente strategica nei combattimenti. Infatti neutralizzare un avversario a volte non converrà affatto, perché nel frattempo un altro sfidante potrebbe prendere il largo durante la risalita, facendovi “uscire” dallo schermo, con conseguente riposizionamento sulla mappa a fronte di un consumo della barra della vita.

L’unica modalità singola disponibile è la campagna. Una volta scelto il personaggio, inizia una serie di scontri con gli altri sfidanti, inizialmente contro uno solo di essi, e successivamente tutti insieme. Tra uno scontro e l’altro potremo assistere a brevi dialoghi tra i personaggi, che all’atto pratico risultano piuttosto sterili e poco interessanti, anche se svelano qualche retroscena sulla loro personalità. La campagna con ogni personaggio avrà una durata di circa mezz’ora, e provandola con tutti e 4 gli eroi avrete modo di conoscere qualche altro aspetto della loro vita, ma in fin dei conti allunga solo la minestra senza dare emozioni in più.

Oltre alla campagna è presente una modalità multigiocatore, che purtroppo si limita solo al gioco in locale, stufando in fretta. Il multiplayer online sarebbe stata un’ottima aggiunta, sebbene il roster dei personaggi sia davvero esiguo, tenendo conto che, inoltre, tra un personaggio e l’altro non ci sono particolari differenze, se non estetiche. Simpatica la possibilità di poter giocare con la Switch messa in verticale, come possiamo vedere nel video ad inizio della recensione.

Sebbene, a livello di gameplay, i comandi rispondano bene e il gioco diverta con scontri frenetici e movimentati, SkyScrappers stufa presto, complice la carenza di stage e di personaggi, che oltretutto cambiano solo in fatto di estetica, senza fornire modifiche al gameplay stesso. Inoltre risulta scarno di modalità, senza una componente online che avrebbe dato sicuramente più lustro ad un titolo del genere. Il prezzo di acquisto non è elevato in generale, ma è alto per un prodotto che offre poco al giocatore. Ci sono giochi su mobile ben più profondi e longevi, offerti anche gratuitamente.

thumbs-up-icon
Pro
  • Gameplay divertente…
  • Grafica disegnata a mano
  • Concept del gioco originale
thumbs-down-icon
Contro
  • …ma stufa troppo presto
  • Pochi personaggi, diversi solo esteticamente
  • Solo una campagna, poco approfondita
  • Multigiocatore solo locale