streets of rage 4

Il publisher e co-sviluppatore Dotemu (già publisher di Wonder Boy: The Dragon’s Trap e sviluppatore di Windjammers 1 e 2) con il co-sviluppatore Lizardcube (Wonder Boy: The Dragon’s Trap) e Guard Crush Games (Streets of Fury) hanno annunciato oggi che STREETS OF RAGE 4 servirà i suoi K.O. con l’aiuto di personaggi classici sbloccabili, al ritmo di brani presi direttamente dalla colonna sonora originale di Streets of Rage 1&2, per i bulli più nostalgici.

STREETS OF RAGE 4 sarà rilasciato questa primavera su PC, PlayStation 4, Nintendo Switch e Xbox One a €24,99, la data ufficiale è in attesa di conferma. I fan su Steam possono aggiungere il gioco alla propria wishlist qui 

Dotemu ha rilasciato un trailer carico di azione proprio questa settimana, rivelando alcuni dei tributi che STREETS OF RAGE 4 paga alla trilogia originale, che includono personaggi in pixel-art sbloccabili con abilità e mosse uniche, relative al titolo da cui provengono; i combattenti di STREETS OF RAGE possono chiamare la polizia per ottenere mosse speciali, mentre i personaggi di STREETS OF RAGE 3 possono scattare e rotolare attraverso i vari ambienti. Raggiungi Skate, Max e tutti gli altri guerrieri del passato, mentre fanno il loro glorioso ritorno in questo trailer.

Questi personaggi del passato, combinati con i nuovissimi personaggi di STREETS OF RAGE 4, portano il totale del roster di personaggi giocabili a 17.
Per un viaggio davvero nostalgico, i giocatori possono anche passare alla colonna sonora originale dei vecchi titoli, tirando pugni a destra e a manca al ritmo delle tracce di STREETS OF RAGE 1 e 2. Abbattere criminali con queste tracce a tutto volume in sottofondo sarà un’esperienza davvero soddisfacente!

STREETS OF RAGE 4 è il primo titolo ad aggiungersi alla trilogia originale, dopo più di 25 anni. Il revival mescola gli elementi classici di STREETS OF RAGE con una nuova direzione che permette maggiori possibilità in combattimento, un design a mano incredibilmente fluido e una colonna sonora originale e distinta guidata da Oliver Derivière con un ensemble di talenti internazionali, con contributi anche da parte dei compositori originali Yuzo Koshiro e Motohiro Kawashima.