TrackDayR, il simulatore motociclistico tutto italiano, è disponibile in Early Access su Steam

MadCow, team indipendente tutto italiano, annuncia che il loro ambizioso progetto, TrackDayR, è finalmente disponibile su Steam con la formula dell’Early Access, e per celebrare l’evento, il gioco sarà scontato del 10% fino al 24 marzo.

Direttamente dalla fisica e dai libri di testo delle dinamiche delle motociclette

Le radici di TDR si sono intrecciate fin dall’inizio con i più importanti articoli accademici riguardanti la dinamica motociclistica. Il team ha lavorato duramente per capire la fisica riguardante le moto, in modo da replicarla il più accuratamente possibile in game. Lo scripting fisico viene convalidato da formule di simulazione industriale, come Magic Formula di Pacjecka, la quale è stata usata come base per creare il modello fisico degli pneumatici. La loro intenzione è quella di creare un videogame che potesse dare un’esperienza il più fedele possibile alla vita reale.

Realismo ma con divertimento!

L’obiettivo del team è quello di creare un videogame che possa offrire il massimo realismo disponibile, ma che possa anche essere goduto con un semplice gamepad e senza alcun tipo di frustrazione. TDR sicuramente non è un gioco Arcade, il che significa che, al primo approccio, si commetteranno alcuni errori, come una frenata tardiva, uno sbacchettamento, un impennata improvvisa, una derapata troppo accentuata rovinerà il tuo giro veloce. Grazie a una curva di apprendimento alla portata di chiunque, più correrai più imparerai a conoscere la moto e a raggiungere i tuoi limiti e diventerai un pilota migliore giro per giro. TDR vuole essere sia il culmine dell’esperienza simulativa, ma anche qualcosa con cui divertirsi un sacco!

Usura dinamica pneumatici

Gli pneumatici hanno un’usura dinamica, vengono simulati fisicamente attraverso il punto di contatto della gomma sull’asfalto. In base alle condizioni della pista e al tuo stile di guida è possibile gestire la prestazione dello pneumatico.

Modelli 3D di Circuiti e Moto in alta definizione!

Tutti i circuiti sono fedeli riproduzioni di circuiti reali, realizzati professionalmente all’interno dello studio. Anche le moto sono riproduzioni di moto reali, fatte tenendo conto di tutte le dimensioni reali ottenute tramite i CAD: pneumatici, sospensioni, forcelle, sterzo, peso, passo, ecc. tutti i dati sono fedelmente riportati nella simulazione.

Non solo ruote grandi.

In TDR non sono simulate solo motociclette standard, ma sono stati esplorati anche altri settori in crescita, come quello delle piccole ruote. Grazie al supporto di un marchio leader nel settore delle moto da 10″ come Ohvale GP-0, moto utilizzata ufficialmente per allenare un sacco di piloti professionisti, questa appare in veste ufficiale nel videogame insieme a marchi prestigiosi come Polini, con il suo scooter che ha segnato la svolta nelle gare, e YCF, una delle aziende più famose produttrici di pitbike. Le ruote piccole permettono di spostare la sfida sui circuiti come Adria International Raceway (in versione karting), Jeepers Kart, e il kartodromo Misanino e quindi di aprire una prospettiva completamente nuova sulla simulazione motociclistica.

Di seguito potete vedere le schermate con la roadmap completa degli aggiornamenti che arriveranno nei prossimi mesi.

 

Annuncio
Articolo precedenteDisco Elysium: The final cut the legendary award – Il leggendario pluripremiato GdR arriva su PlayStation 4, PlayStation 5 e Google Stadia.
Prossimo articoloEpic Games entra in IIDEA
Un graphic designer e fotografo, con la passione per i videogiochi e per i motori fin da bambino.