Un professore della Saint Louis University utilizza Assassin’s Creed II per insegnare l’italiano ai suoi studenti.

Utilizzare i videogiochi come strumento didattico è una cosa nuova e che pian piano si sta diffondendo nel mondo. Molti insegnanti utilizzano Minecraft ad esempio per insegnare le basi di programmazione ai bambini ed ai ragazza, ma usare Assassin’s Creed per insegnare l’Italiano è una cosa nuova.

Come sapete Assassins’Creed II, è riconosciuto da tutti i fan della saga e non solo, come uno dei migliori capitoli, per via di un’ ambientazione, quella rinascimentale Italiana, affascinante e per un protagonista, Ezio Auditore, dal carattere forte e carismatico.

Sarà anche per questo che , il titolo Ubisoft viene usato dalla Saint Louis University per insegnare a gli studenti, le basi dell’italiano e per far conoscere la vita di città come Firenze al tempo dei Medici. Tutto questo è portato avanti dal professore Simone Bregni, Associate Professor of Italian; Coordinator, Italian Studies Program Department of Languages, Literatures and Cultures che tramite il suo corso intensivo di italiano per videogiocatori, dove utilizzando alcuni videogiochi come il celebre secondo capitolo della serie Ubisoft che ha come protagonista Ezio Auditore da Firenze, non solo si propone di fornire le basi della lingua necessarie ad affrontare la lettura dei testi dei suoi corsi nella nostra lingua.

Un metodo innovativo che potrebbe essere usato anche nel nostro paese per far apprendere la lingua inglese, visto quanti di noi “vecchietti” abbiano appreso la lingua proprio con i gdr o le avventure grafiche.

Fonte Variety.

Annuncio
Articolo precedenteCapcom ribadisce che Mega Man 11 arriverà nel 2018
Prossimo articoloAtari rinnova il marchio di Alone in The Dark, novità in arrivo?
Semplicemente un appassionato di videogames... :D