Windscape – Recensione

Gli elementi del genere RPG sono entrati a far parte anche di altre tipologie di giochi, mescolandosi per bene aggiungendo, o addirittura migliorando, una struttura ben formata per donare quel tocco in più che ai videogiocatori piace sempre.

Ma è solo prendendolo in solitaria, che questo genere riesce a dare il meglio di se. Ed è questo che accade giocando a Windscape, il gioco di cui vi parlerò oggi.

Headup Games, lo studio originario della Germania si è occupato della pubblicazione del titolo realizzato e sviluppato da Magic Sandbox che ha confezionato un gioco ispirato a tre serie appartenenti al suo stesso genere e che hanno avuto un gran successo negli anni, ovvero The Legend of Zelda, Secret of Mana e Golden Axe Warrior come ha ammesso il suo creatore numerose volte, discostandosi però da loro per avere una sua impronta personale così da potersi distinguere dai titoli sopracitati.

Non appena avvieremo la nostra partita in Windscape ci ritroveremo a vestire i panni della protagonista di nome Ida che, mentre era immersa nella lettura di un libro, viene riportata alla realtà dal richiamo della madre che la stava cercando.

Messo da parte il nostro libro ci ritroveremo con una visuale in prima persona all’inizio della nostra avventura, ritrovandoci nella nostra fattoria di famiglia in cui impareremo i primi rudimenti tramite una semplice quest, ovvero preparare la cena per nostro padre.

Con questo primo compito impareremo come raccogliere gli oggetti, che saranno circondati da alcune stelline bianche svolazzanti, e come preparare alcune ricette deliziose tramite l’utilizzo degli stessi raccolti in precedenza, a patto di averli nella giusta quantità.

Completato il nostro compito ci verrà affidata la nostra prima vera missione da nostro padre: ricevuto un altro pacco per il signor Markus Hammerhand, un abitante della città di Sky Harbor, dovremo consegnarglielo fino alla sua abitazione seguendo facilmente le indicazioni e il sentiero quasi del tutto rettilineo ma, per sicurezza, il nostro amorevole padre ci dona un bastone e uno scudo, entrambi di legno, per difenderci da eventuali incontri poco piacevoli che potremo affrontare durante il nostro cammino.

Infatti, durante il nostro peregrinare potremo incontrare nemici di vario tipo, durante questo trasporto del pacco ci imbatteremo per lo più in dei lupi famelici, che aumenteranno la loro aggressività man mano che progrediremo nella storia.

Per affrontarli al meglio potremo aumentare le nostre caratteristiche utilizzando degli equipaggiamenti che sono suddivisi in quattro categorie: testa, torso, arma di attacco e calzatura ognuna delle quali offrirà una quantità di protezione aumentando la nostra resistenza, mostrata in percentuale, a uno o più dei sei fattori di danno, ovvero Cut (Taglio), Blunt (Contundente), Pierce (Smussato), Fire (Fuoco), Ice (Ghiaccio) e Arcane (Arcano).

Ogni volta che sosterremo uno scontro infatti, l’unione di queste categorie ci favorirà o meno contro le varie tipologie di nemici che troveremo sul nostro cammino così come la quantità di danni che ci infliggeranno e potremo anche sostenere prima di andare K.O.

Per recuperare i nostri Punti Vita potremo usare alcuni totem che troveremo sparsi per la mappa che semplicemente toccandoli ci ripristineranno tutta la barra della vita, oltre a salvare la partita in corso, oppure utilizzare gli appositi strumenti di cura che il gioco ci mette a disposizione.

Inoltre, ogni volta che sconfiggeremo un nemico, esso rilascerà un oggetto che potrà essere utile per la realizzazione di uno degli oggetti che potremo realizzare tramite i personaggi appropriati oppure un cuore che ripristinerà un punto salute.

Non mancheranno le classiche meccaniche del genere come la barra della stamina che utilizzeremo per muoverci più velocemente e le classiche missioni per aiutare gli abitanti in difficoltà e che ci ricompenseranno con monete d’oro se portate a termine.

Dal punto di vista tecnico Windscape si presenta con un comparto grafico molto colorato, ben strutturato e con tutte le giuste cure del caso, soprattutto con i giochi di luci e ombre.

Anche le colonne sonore fungono da ottimo sottofondo durante la nostra esplorazione trasportando l’utente in ognuno di quei luoghi ben realizzati.

Manca la lingua italiana in forma scritta, vista la mancanza di voce anche in lingua inglese, che però non influisce troppo negativamente sulla nostra esperienza di gioco.

Windscape è un titolo che va giocato a cuor leggero e che, ne sono sicuro, vi rapirà con i suoi paesaggi ben curati e le avventure che svolgeremo durante il nostro viaggio, risultando semplici all’inizio ma che aumenteranno l’impegno richiesto man mano che avanzeremo durante la storia.

Al costo di € 15,99 Windscape si pone sul mercato con un ottimo rapporto qualità-prezzo che difficilmente vi deluderà, risultando piacevole da giocare e vi terrà incollati allo schermo per parecchio tempo dando soddisfazione anche ai completisti veraci.

Il nostro voto: 8.0

Pros

Pro
  • Belle ambientazioni
  • Grafica colorata e luminosa
  • Divertente al punto giusto

Cons

Contro
  • Può annoiare
  • Difficile se non ben preparati
  • A tratti ripetitivo

Annuncio
RASSEGNA PANORAMICA
Voto Complessivo
8.0
Articolo precedenteMortal Kombat 11: Trailer Old Skool vs New Skool
Prossimo articoloPreparati a dettare legge, le aeronavi di Bow to Blood: Last Captain Standing sono in arrivo
Allevato dai bit del Commodore 64, ho sviluppato una passione col crescere del tempo che non ho mai rimpianto o sostituito con altro. Cresciuta di console in console, ho deciso di intraprendere la via della tastiera per cimentarmi nell'unica cosa in cui sarà bravo, forse, in tutta la mia vita... Parlare di videogiochi!
Windscape si presenta con un comparto grafico molto colorato, ben strutturato e con tutte le giuste cure del caso, soprattutto con i giochi di luci e ombre.Anche le colonne sonore fungono da ottimo sottofondo durante la nostra esplorazione trasportando l’utente in ognuno di quei luoghi ben realizzati. E' un titolo che va giocato a cuor leggero e che, ne sono sicuro, vi rapirà con i suoi paesaggi ben curati e le avventure che svolgeremo durante il nostro viaggio, risultando semplici all’inizio ma che aumenteranno l’impegno richiesto man mano che avanzeremo durante la storia. Vi terrà incollati allo schermo per parecchio tempo dando soddisfazione anche ai completisti veraci.windscape-recensione