Il piccolo e simpatico “tronco” di Chubby Pixel Games (team di sviluppo italiano) ritorna sullo store digitale di Nintendo Switch con una nuova avventura, che si dimostra fin da subito più ricca è completa del precedente capitolo. Woodle Tree 2: Deluxe prende infatti tutto quello di buono inserito in Woodle Tree Adventure Deluxe e lo migliora in ogni suo aspetto proponendoci così un’avventura più ricca e coinvolgente, ma non per questo esente da difetti.

Se avete giocato il primo titolo (qui la nostra recensione) o semplicemente avete visto il trailer presente in questa pagina, sapete già di che genere di titoli parliamo, Woodle Tree 2: Deluxe è un colorato platform 3D con protagonista Woodle, un tenerissimo tronchetto di legno armato di zaino e foglia, e tanti altri simpatici personaggi dal design semplice ed accattivante che creano subito simpatia al giocatore, il tutto condito da un gameplay immediato, semplice da padroneggiare, ma allo stesso tempo impegnativo, insomma un titolo che ben si addice al pubblico della grande N, che da sempre è circondato da grandi platform.

Nel mondo colorato di Wood Lands la calma e la tranquillità regna sovrana, i simpatici abitanti degli otto regni sono serenamente intenti a compiere le loro azioni quotidiane, così come il nostro piccolo protagonista che nella sua casetta sta beatamente degustando un thé con la sua amica volpe.

Tutto è tranquillo, in armonia, fino a quando nella piazza al centro del mondo di gioco, dove si erge il grande albero (con dei simpatici baffi) in compagnia di altrettanti arbusti (tutti diversi) che rappresentano i vari regni, arriva un’enorme nuvola scura che non porta pioggia, ma delle malefiche creature che invadono i regni e rubano le tre gocce, le tre lacrime di fata simbolo dell’armonia del regno, da ognuno degli alberi della piazza, gettando così il mondo nel caos.

Sarà quindi compito del nostro piccolo eroe, armato della sua fidata foglia, attraversare gli otto regni, con tutti i suoi pericoli, nel tentativo di recuperare le magiche gocce è riportare così l’armonia nel mondo.

Insomma una trama semplice, ma allo stesso tempo un perfetto espediente per mantenere alta l’attenzione del giocatore è allo stesso tempo dare un valido motivo per esplorare il grande mondo di gioco con una struttura open-world creato da Fabio Ferrara ed il suo team.

La formula di gioco non differisce più di tanto dal precedente capitolo o dalla versione per PC, solo che qui sono state riviste diverse cose nella struttura dei livelli, sono state apportate diverse migliorie alla la gestione della telecamera, vero punto debole del precedente episodio, che ora non è più fissa (se non i punti specifici), ma è interamente controllabile dal giocatore e questo permette di regolarsi molto meglio con le fasi platform.

La piazza centrale, di cui vi ho accennato poche righe fa, farà da HUB centrale per i vari regni, otto per essere precisi, dove fra verdi foreste, zone laviche e montagne ghiacciate dovremo recuperare non solo le magiche gocce, ma anche raccogliere i frutti rossi (valuta del gioco) che troviamo sia in giro per i livelli, assieme a quelli più speciali di colore blu/viola, ma anche eliminando i vari nemici che incontreremo durante il nostro cammino.

Le monete le potremo spendere nei diversi shop che troviamo nel villaggio iniziale, e ci serviranno per portare diversi upgrade al nostro personaggio, come ad esempio delle foglie più potenti e che lanciano dei proiettili, oppure degli oggetti estetici per personalizzare il nostro piccolo Woodle.

La versione “Deluxe” di Woodle Tree 2 per Nintendo Switch presenta oltre ad alcune rivisitazioni della struttura di gioco, anche l’aggiunta di una modalità multiplayer locale, che permette di affrontare l’avventura con altri 3 amici, anche se questa è già iniziata.

Un’idea davvero magnifica che però si porta dietro un piccolo problema nella gestione del gruppo di gioco, questo perché l’azione segue principalmente il “Player 1” quindi i nostri compagni si troveranno in serie difficoltà se non sono nel raggio del PG principale, certo il problema si può limitare premendo il tasto “+” in modo da riportare il nostro personaggio vicino a quello principale, insomma una gestione un po’ caotica (soprattutto in modalità portable) che andrebbe rivista dal team di sviluppo, visto che, come ho già detto, l’idea in se è davvero azzeccata.

Dal lato puramente tecnico il titolo di Chubby Pixel Games si attesta su buoni livelli, non ho riscontrato problematiche, ed alcune “incertezze” sono state risolte con una patch rilasciata dopo il lancio.

Il comparto sonoro si attesta su buoni livelli, non vi è un doppiaggio, né in italiano, né in nessun’altra lingua, la trama viene raccontata attraverso dei testi (anche questa volta) solo in inglese, mentre le musiche che accompagnano l’avventura del piccolo Woodle sono gradevoli, molto orecchiabili e sempre in tema con l’azione su schermo.

In conclusione possiamo dire con tutta tranquillità che Woodle Tree 2 Deluxe si è dimostrato un titolo interessante, un platform 3D piacevole, sia dal punto di vista grafico grazie ad uno stile semplice, colorato e con dei personaggi dall’aspetto simpatico, che da quello legato al gameplay con una formula salda ai principi del genere d’appartenenza arricchita da dei controlli facili da padroneggiare ed una rinnovata gestione della telecamera.

Il mio consiglio rimane lo stesso dato per il precedente titolo, visto il prezzo di poco sotto i 13 euro date una possibilità al titolo di Chibby Pixel Games così oltre a passare qualche ora in compagnia di un gioco gradevole darete una mano alla scena di sviluppo indipendente italiana.

Il nostro voto: 8.2

Pros

Pro
  • Ambientazioni e Personaggi gradevoli
  • Gameplay semplice ma appagante
  • Made in Italy…

Cons

Contro
  • Gestione del personaggi in Multiplayer
  • Comparto narrativo da integrare
  • … Ma manca la lingua Italiana
RASSEGNA PANORAMICA
Voto Complessivo
8.2
Articolo precedenteSOEDESCO rivela i miglioramenti per console e i volanti supportati da Truck Driver
Prossimo articoloLornsword Winter Chronicle arriverà in autunno su Xbox One