speciale-fanfest-xbox-one-x-project-scorpio-games-paladins

Una giornata da ricordare quella del 10 novembre 2018.
Per la prima volta, in contemporanea con le sedi estere, anche in Italia si è svolto il FanFest, evento che ha celebrato la console ammiraglia di casa, ma soprattutto ha omaggiato i tanti fan accorsi all’evento con una giornata ricca di novità e giochi da provare con mano.

Lontano dagli eventi mondani più famosi dell’annata videoludica, Microsoft ha saputo far risplendere il verde Xbox guidando i propri sostenitori con un faro di luce verde puntato dritto sulla accogliente Microsoft House di viale Pasubio, a Milano.

Xbox Fanfest 2018 – prima edizione

Appena entrati siamo stati accolti dallo staff che dopo averci omaggiato di una splendida sciarpa, icona dell’evento, ci ha lasciato esplorare le diverse postazioni di gioco, che per l’occasione sfoggiavano titoli AAA da qui in avanti fino alla fine della stagione invernale.

Cedric Mimouni, nuovo boss Xbox in Italia, ci dà il benvenuto alla kermesse.

Il power trio che incontra di più i miei gusti personali è composto da METRO Exodus letteralmente impressionante per qualità grafica e immersività di gameplay, Devil May Cry 5 spettacolare ed esagerato, “cafone” al punto giusto da ritornare in auge come titolo action a febbraio, e naturalmente Fallout 76 che per me ormai è di casa, al punto di fraternizzare ormai col mitico PipBoy anche in questa occasione.

Due amici ben assortiti!

Ma la lista ovviemente non finisce qui, dato che facevano lustro delle proprie doti anche altri mostri sacri della scena ludica come l’attesissimo e pluri-rimandato Kingdom Hearts III in uscita a fine gennaio, graficamente adorabile e dal gameplay vario e ben congegnato, il classicone Hitman 2 che consolida un gameplay che da oltre un decennio è garanzia di qualità e di “101 modi per uccidere l’obiettivo”.

Devil May Cry 5
DMC5: Un gameplay ancora oggi fulgido e all’apice dell’action moderno.

Chiudevano il cerchio i solidissimi Battlefield V che trae enorme vantaggio dal potenziale garantito da Xbox One X, con una guerra mai così carica di dettaglio e postazioni dedicate al piccolo ma grande capolavoro di Ori and the Will of the Wisps che nella sua seconda incarnazione ludica promette di dare una nuova definizione al genere dei “Metroidvania” e lo vuole fare con uno stile grafico unico, condito da un gusto artistico impareggiabile.

Kingdom Hearts 3
La grafica di KH3 è equiparabile a un lungometraggio Pixar

Spazio anche all’innovazione tecnologica, con una postazione di lusso dedicata a Forza Horizon 4, punta di diamante tra i giochi di guida di casa Microsoft. La bellezza del Samsung QLED 8K da 85″ ha lasciato i presenti letteralmente a bocca aperta, e la cui presenza non lascia dubbi sulla duratura partnership tra i due colossi dell’intrattenimento.
Avremo una casa abbastanza grande da farcelo stare? Il vero nerd un sistema lo trova sempre.

Le postazioni erano tante e ben distribuite per i presenti.

La mattinata tra l’altro era solo l’inizio di quella che si è prospettata come una giornata densa di attesa per l’evento della sera, ovvero l’episodio di Inside Xbox dedicato a X018, in diretta dal Messico nel quale veniva rivelato ciò che ora sappiamo: sono stati annunciati ben 18 nuovi titoli presenti nel Gamepass, servizio sempre più irrinunciabile per qualsiasi appassionato Xbox, oltre all’importantissima acquisizione dei team di Inxile Entertaiment e Obsidian Entertaiment che diventano first party e assicurano di fatto due tra le realtà più affermate nel mondo dei GDR occidentali.

Una giornata di festa e una menzione d’onore per chi ha organizzato tutto, in primis lo staff di Xbox Italia e lo sforzo di rilanciare sempre più sul nostro territorio una console e un brand di prim’ordine. Condita da servizi eccellenti e una cura per il giocatore che va ben oltre il solito manierismo!

Ci vediamo alla prossima edizione!

Ci sono davvero tutti all’Xbox Fanfest 2018 !