Microsoft ha iniziato nelle scorse ore il roll-out dell’aggiornamento di Aprile del sistema operativo di Xbox One. Il nuovo aggiornamento per la console integra numerose novità che vanno dal FreeSync, al supporto dei monitor 1440p, ma vediamo meglio tutto:

La Modalità Gioco automatica è un settaggio che permetterà alla nostra Xbox di dialogare con la TV, indicando quando attivare o disattivare la modalità Gioco. Questa modalità è pensata per minimizzare l’input lag, così da attivarlo automaticamente quando giochiamo e disattivarlo quando navighiamo la dashboard o vediamo contenuti multimediali con APP come Netflix o Amazona Prime. Al momento le TV che supportano questa impostazione non sono ancora in commercio e lo saranno solo nei prossimi mesi; si tratta quindi di un’opzione per ora non ancora utilizzabile.

Il supporto al FreeSync per i monitor PC collegati sia a Xbox One S che Xbox One X. Tramite la tecnologia FreeSync di AMD si possono migliorare notevolmente le prestazioni dei giochi sincronizzando l’output del monitor con i frame della console. Questo eliminerà eventuali problemi di v-sync o frame-rate nei titoli maggiormente problematici, ma funzionerà solo con i monitor che supportano tale tecnologia. (FreeSync 2 over HDMI).

Codici di giochi, abbonamenti, Gift Cards
Promozioni, Sconti, Codici, Offerte, Xbox One, Nintendo Switch, game code

Attivato il Supporto 1440p, tutti i possessori di monitor potranno utilizzare questa risoluzione molto popolare nel mondo del PC Gaming, che si pone a metà strada tra il Full HD e l’Ultra HD. Malgrado il supporto la console continua comunque a supportare unicamente l’aspect-ratio 16:9.

Integrazione diretta screenshot e video su Twitter. La condivisione di contenuti su Twitter tramite il GameDVR, fino ad ora non faceva altro che pubblicare sul social network un link che portava poi al contenuto vero e proprio sul sito Xbox, impedendo così di zoomare gli screenshot o riprodurre i filmati direttamente da Twitter. Ora invece grazie alla nuova modalità di condivisione verranno pubblicati i contenuti direttamente su Twitter, aggiungendovi inoltre automaticamente l’hashtag #XboxShare oltre al nome del gioco al quale il contenuto si riferisce.

Condivisione del Controller su Mixer, grazie a questa opzione si potrà, mentre trasmettete su Mixer dalla vostra console, permettere ad uno spettatore di prendere il controllo del gioco tramite un pad Xbox connesso al suo PC: in questo modo potrà aiutarvi nei giochi più complessi o potrete semplicemente condividere delle sessioni di gioco. (la qualità dell’esperienza varierà in base alla connessione)

Edge, il browser della console, verrà notevolmente migliorato con un nuovo look, più moderno, e attraverso un’interfaccia più intuitiva e di facile utilizzo.

Introdotto il Pulsante di ricerca, che va a sostituire quello dello Store e ci permetterà di aprire una form di ricerca che ci permetterà di cercare uno specifico contenuto nei nostri contenuti, nelle impostazioni e nello Store. Cercando ad esempio “Halo” troveremo oltre ai giochi della serie presenti nella nostra libreria, sia installati che pronti da installare, che tutti quelli disponibili al’acquisto nello Store. Non solo se digitiamo invece la parola “audio”, la ricerca ci permetterà di trovare molto più velocemente le impostazioni audio della nostra console.

Controllo dell’audio: Integrato un pannello di controllo per bilanciare al meglio l’audio di gioco e quello della fonte esterna. Il tema Xbox ha inoltre modificato tutti gli effetti sonori della Home e del Pannello, che ora supportano l’audio 3D così da usare al meglio tutti i canali degli impianti e cuffie surround.

Nuova gestione per gli inviti per i proprietari dei Club, ora infatti chi gestisce un Club Xbox Live, potrà filtrare le richieste secondo diversi criteri, come ad esempio il Gamerscore, la reputazione o addirittura tempo di gioco in un determinato titolo.

Sempre per i Club, sarà possibile organizzare i feed dei Club per mostrare i post più popolari.

Tornei aperti, con questa opzione sarà possibile partecipare ai tornei direttamente dai Game Hub dei giochi, quindi non sarà più necessario far parte di un club per prendere parte ad un torneo.